Lutto nella Chiesa di Modena-Nonantola per la morte di don Elvino Lancellotti

È tornato alla casa del Padre oggi, venerdì 1 luglio, don Elvino Lancellotti. Aveva 97 anni ed era il sacerdote più anziano dell’Arcidiocesi di Modena-Nonantola, decano per ordinazione sacerdotale (1949) assieme a don Guido Zini, scomparso lo scorso 7 giugno. Lo ricordano nella preghiera l’arcivescovo Erio Castellucci, il presbiterio diocesano e tutte le comunità parrocchiali da lui servite durante il suo ministero sacerdotale.
Nato a Barigazzo il 18 settembre 1924, don Elvino Lancellotti era stato ordinato sacerdote a Modena l’11 giugno 1949. Inizialmente cappellano a Sestola, poi a Pievepelago, aveva sempre svolto il ministero pastorale nell’alto Frignano, spesso collaborando con don Antonio Galli, di Pievepelago. Don Elvino Lancellotti era stato lungamente parroco di Sant’Andreapelago, divenendo poi amministratore parrocchiale di Castellino di Brocco, Roccapelago e Serpiano. Per tanti anni aveva svolto attività didattica nelle scuole elementari e medie nell’Appennino modenese.
Il funerale di don Elvino Lancellotti si terrà lunedì 4 luglio, alle 16, nella chiesa parrocchiale di Sant’Andreapelago, presieduto da don Paolo Boschini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.