Carpi / Concentrico Festival presenta “Make Like a Tree”

Nell’ambito della settima edizione di Concentrico Festival, una manifestazione multidisciplinare, intergenerazionale, diffuso e site-specific, che fino al 24 luglio trasformerà la città di Carpi nel palcoscenico “più grande d’Italia”, presso l’Ex mercato coperto in Piazzale Ramazzini sarà allestito Concentrico Art, nato nel 2021 dalla collaborazione con l’artista Andrea Saltini. Protagonisti della seconda edizione saranno sette artisti italiani ed internazionali – Mustafa Sabbagh, Alex Dorici, Teo Vazquez, Mirko Frignani, Milena Altini, Veronica Barbato, Fabiana Fogagnolo – che trasformeranno completamente l’interno e l’esterno della struttura, riconvertita a luogo d’arte e cultura.

Concentrico Festival entra nel vivo con la prima settimana di eventi. Quattro gli spettacoli in programma in Piazzale Ramazzini da oggi al 10 luglio, tutti ad ingresso gratuito. Alle 21.30 di questa sera, “Make Like a Tree”: il polistrumentista ucraino Sergey Onischenko torna in Italia e presenta “Play for Peace” per diffondere le melodie e l’anima della sua Ucraina. “Make Like a Tree” è la quintessenza del viaggio espressa in musica: Onischenko gira, infatti, da sette anni il mondo in autostop (Russia, Giappone, Australia, Cina, Africa, India, Europa) per diffondere le sue melodie indie folk.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.