Violazione del Daspo, scatta la denuncia della Polizia

controlli serali rinforzati in centro e nei parchi cittadini

Controlli straordinari anticrimine in città anche ieri sera fino a tarda notte. La Squadra Volante con il rinforzo del Reparto Prevenzione Crimine della Polizia di Stato ha svolto una mirata attività di prevenzione e repressione dei reati, in particolare di quelli predatori, dello spaccio di sostanze stupefacenti e dell’immigrazione clandestina.

Sono state interessate dai controlli la zona Tempio e il centro cittadino, dove era in corso il Concerto “Radio Bruno Estate” che ha visto affluire migliaia di persone. Le pattuglie hanno poi monitorato il centro fino al completo deflusso degli spettatori.

Il dispositivo ha effettuato altresì pattugliamenti, anche appiedati, presso il parco Novi Sad, i Giardini Ducali e il parco delle Rimembranze.

Nel corso delle verifiche all’interno di un esercizio pubblico in zona stazione, è stata identificata una cittadina straniera gravata dalla misura di prevenzione atipica del divieto di accesso a specifiche aree urbane (c.d. Daspo Urbano), emessa dal Questore di Modena il 7 settembre 2021, la cui violazione ha fatto scattare immediatamente nei suoi confronti la denuncia in stato di libertà.

All’esito dell’attività sono state identificate 31 persone e nel corso di un posto di controllo in via Caduti in Guerra sono state effettuate verifiche a 10 automezzi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.