“LOST IN MODENA”, L’ULTIMO TOUR È CON “FEDERCHICCA”


“Lost in Modena”, Federica Piersimoni

Venerdì 15 e sabato 16 luglio a scoprire città e dintorni sarà la travel blogger Federica Piersimoni. Si conclude la prima fase della campagna di promozione turistica del Comune

Ultimo appuntamento, venerdì 15 e sabato 16 luglio, con la campagna di promozione turistica “Lost in Modena”. A “perdersi” per la città e i dintorni sarà Federica Piersimoni, “Federchicca”, blogger, giornalista, consulente e social advisor riminese di 38 anni, che spesso viaggia con suo figlio e ama muoversi in bici, secondo Lonely Planet la pioniera del travel blogging in Italia (@federchicca).

Federica Piersimoni conclude la prima fase di “Lost in Modena”, la nuova campagna di promozione turistica del territorio modenese promossa dal Comune di Modena, assessorato alla Promozione turistica, in collaborazione con Modenatur che ha coinvolto cinque influencer: prima di lei, infatti, a partire da fine maggio sono arrivati Farid, The Travelization, Gordon e Tracy Eboigbodin. E anche “Federchicca” andrà alla scoperta di Modena seguendo gli indizi che le saranno forniti all’arrivo, chiedendo aiuto ai modenesi e ai suoi follower e raccontando del suo viaggio in città. Alla fine del weekend, il percorso dell’influencer, compresi gli eventuali “errori”, e quindi luoghi e mete scoperti per caso, diventerà un itinerario turistico a disposizione di tutti sul portale visitmodena.it, sul quale sono già visibili i video realizzati durante i tour a sorpresa degli altri quattro protagonisti.

La campagna “Lost in Modena” è realizzata con il sostegno della Fondazione di Modena e ideata dall’agenzia di comunicazione e web marketing Integra Solutions.

Il nuovo progetto “Lost in Modena” si inserisce nell’attività a sostegno della ripartenza del turismo iniziata lo scorso anno con la pianificazione di azioni coordinate di promozione e campagne di marketing digitale che hanno ottenuto milioni di visualizzazioni. I progetti sono stati rivolti a mercati di breve e medio raggio con diversi target di riferimento. L’obiettivo, ricordato nelle scorse settimane anche dall’assessora al Turismo e alla promozione della città Ludovica Carla Ferrari, è quello di potenziare la visibilità e l’identità turistica del territorio, in sinergia con le offerte già in essere come, per esempio, “Welcome to Modena”, la proposta che incentiva i pernottamenti di almeno due notti a Modena e provincia, e le “Esperienze” per vivere il territorio offerte dal portale visitmodena.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.