21enne bulgaro condannato a due anni e mezzo per maltrattamenti e tentata estorsione

Un 21enne della bulgaria è stato giudicato e condannato oggi in Tribunale a Modena. la pena è di 2 anni e 5 mesi per maltrattamenti e tentata estorsione. Nel 2019 la madre adottiva lo aveva denunciato dopo che la situazione in famiglia era diventata insostenibile per le continue richieste di denaro e manifestazioni di violenza. La perizia di parte aveva giudicato il 21enne incapace di sostenere un processo, ma alla fine il Tribunale ha riconosciuto solo un vizio parziale di mente. Il pubblico ministero aveva chiesto l’assoluzione per la tentata estorsione e una condanna complessiva più lieve. Il ragazzo da tempo è accolto in una struttura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.