Fratellanza in pista. CdS Master, 52 squadre in lotta per gli Scudetti. Montanari ai Mediterranei U23


(squadra Master lo scorso anno a Tivoli).


(Montanari sul podio del Trofeo Crotti-Ruggeri di mercoledì)

Il conto alla rovescia è terminato, dopo la lunga serie di rassegne tricolore della prima parte d’estate ora è tempo di assegnare gli Scudetti 2022 dell’atletica in una serie di fine settimana che si preannunciano infuocati. Si parte da Modena e si parte con le categorie Master che, come sempre, si daranno battaglia in una due giorni che vedrà la squadra maschile della Fratellanza duellare in qualità di detentrice del titolo, mentre quella femminile cercherà di confermare i grossi progressi degli ultimi anni che l’hanno portata a raggiungere a sua volta i vertici del movimento.

Il programma e regolamento

Al Campo Comunale di via Piazza sono attese 28 rappresentative maschile e 24 femminili per un totale di 52 che va a superare, seppur di poco, il contingente presente un anno fa a Tivoli. In totale si parla di 749 atleti i quali in gran parte saranno impegnati in più di una prova in programma arrivando ad un totale complessivo di 1514 atleti/gara. Ad inaugurare la manifestazione saranno i lanciatori, ed in particolare gli specialisti del martello, domani alle ore 11 poi nel pomeriggio inizieranno le gare di corsa in pista. Nella mattinata di domenica, infine, si ripartirà per arrivare alla conclusione come di consueto con la staffetta 4×400.
Per quanto riguarda il regolamento, invece, per i verdetti finali conteranno 13 risultati conseguiti in 13 prove diverse delle 17 in programma, con almeno una staffetta. In ogni gara gli atleti si confronteranno senza distinzione di categoria, mentre le classifiche parziali verranno stabilite sulla base delle tabelle di punteggio calcolate grazie a specifici coefficienti tarati in base all’età di ogni partecipante.

Le squadre della Fratellanza

Definite ovviamente all’atto delle iscrizioni le squadre della Fratellanza che battaglieranno per il successo finale. In campo maschile ad avere l’onere e l’onore di difendere lo Scudetto 2021 saranno Andrea Portalatini, Francesco Di Leonardo, Fabio Orlandi, Alessandro Bianchi, Alessandro Manfredi, Andrea Baruffi, Gian Carlo Bonfiglioli, Maurizio Gentile, Luca Gozzoli, Fausto Biagioni, Gualtiero Marastoni, Arrigo Ghi, Jorge Vasquez, Sauro Malagoli, Tarcisio Venturi, Ugo Coppi, Nicola Lodi, Luciano Mattioli, Samuele Calò, Gianluca Ferracuti, Riccardo Billo, Fabrizio Crinò, Alberto Martignani, Sante Galassi e Maurizio Pelloni.
La squadra femminile, invece, sarà composta da Stefania Cavalieri, Daniela Parenti, Paola Bernini, Angela Pachioli, Anna Maria Previdi, Loretta Rubini, Monica Barchetti, Giulia Sighinolfi, Giuditta Colacchio, Ivana Fella, Roberta Anderlini, Sara Roberta Colombo, Simona Barchetti, Valentina Montemaggiori, Giuliana Gherardi, Roberta Arienti, Chiara Baggio, Claudia Caffagni, Paola Bassano ed Elisa Cusma Piccione.

Montanari in azzurro ai Mediterranei U23

Tornano a vestire i colori azzurri gli atleti della Fratellanza dopo la partecipazione di Sandra Milena Ferrari ai Mondiali Under 20 di Cali di inizio agosto. Questa volta a rappresentare i colori modenesi con la maglia della Nazionale sarà il ravennate Alberto Montanari che è stato inserito nella squadra Under 23 che a Pescara nel fine settimana parteciperà ai Campionati del Mediterraneo. In particolare Montanari sarà impegnato domenica nella gara dei 400 ostacoli.

Campionati Regionali individuali di Prove Multiple per i giovani a Faenza

In gara anche i giovani nel weekend a Faenza dove si disputeranno i Campionati Regionali individuali di Prove Multiple dedicati alle categorie Ragazzi e Cadetti. Per i più grandi il programma prevede una sfida su sei diverse specialità al maschile, ovvero un Esathlon, mentre al femminile le prove saranno cinque. Per i Ragazzi, invece, è in programma un Tetrathlon che come sempre viene proposto in due diverse tipologie. In casa gialloblù saranno in gara Matteo Cocconi, Cesare e Gregorio Taglini tra i Cadetti, mentre tra le Cadette si misureranno Angelica Balboni, Rita Manfredini e Vittoria Tonioni. Rappresentanza solo maschile, infine, tra i Ragazzi con Giovanni Cargioli, Antonio Esposito, Edoardo Damiani e Daniel Milo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.