Live / Sassuolo-Udinese 1-3 (finale)

Finisce qui, vince l’Udinese 3-1, che rimonta da 0-1, quarta vittoria consecutiva della squadra di Sottil che sale a quota 13 in classifica.

50′ Si continua a giocare, un minuto di extratime, ma la partita è finita con il secondo gol di Beto, quello del 3-1. Arriva una grave sconfitta per il Sassuolo, la seconda in campionato

47′ Ancora beto, doppietta per lui, chiude la partita l’Udinese, 3-1, quarta vittoria consecutiva, due gol di Beto dalla panchina, 4 gol in questa stagione, 15 in serie A. Restano pochi secondi

46′ uDINESE IN vantaggio. segna Samardzic che trova lo spiraglio giusto con il destro, Udinese avanti

43′ Il finale è tutto dell’Udinese, il Sassuolo costretto a difendersi per conservare almeno il pari

39′: 6′ alla fine al Mapei, ci prova ancora Beto di testa servito ancora da Pereira, pericoloso di testa Beto, Sassuolo in difficoltà
1-1

35′ nell’Udinese fuori Deulofeu e dentro Makengo-

35′ Fuori Pinamonti molto stanco dentro Marchizza per rinforzare la difesa

32′ Sassuolo spaventato dal gol del pareggio di Beto si fa schiacciare dall’Udinese nella propria area
1-1

29′ Pareggia l’Udinese cross di Pereira e testa di Beto. 1-1. Giocata di Deulofeu per Pereyra, cross dalla destra e Beto di testa insacca il pareggio

26′ Maxime Lopez finisce sul taccuino di Santoro per un brutto fallo a centrocampo

22′ Ancora cambi dalle due panchine. Due cambi nel Sassuolo Thorstvedt e Harroui per Laurentiè e Frattesi

22′ Doppio cambio Udinese dentro Nestorovski e Beto fuori Success e Walace

18′ 63′ cartellino per Ehizibue, il secondo nell’Udinese

Partiti. Si riparte al Mapei con tre cambi. Nel Sassuolo entra Ayan per Kyriakoupulos, nell’Udinese Samardzic e Ehizibue sostituiscono Arslan e Ebosse

Cambi ad inizio ripresa per l’Udinese. Ayan in campo per il Sassuolo, fuori Kyriakopoulos.

Le squadre stanno rientrando in campo per la ripresa.

Ottimo inizio dell’Udinese che non è riuscito a trovare il gol. Un errore in uscita di Ebosse ha propiziato il vantaggio del Sassuolo con Laurentiè che ha messo Frattesi nelle condizioni di battere a rete da pochi metri superando Silvestri. Buona reazione dell’Udinese che sfruttando un errore di Hernique ha portato all’espulsione di Ruan Tressoldi per un fallo da ultimo uomo su Success lanciato a rete. Sassuolo che dovrà giocare tutta la ripresa con un uomo in meno

Squadre negli spogliatoi. decide Frattesi. padroni di casa in 10′ per l’espulsione del difensore Ruan Tressoldi

47′ Check chiesto dal Var per un possibile fallo di mano di un giocatore del Sassuolo. Non c’è nulla, finisce qui il primo tempo: 1-0, rete di Frattesi al 32′

45’+2′ 2′ di recupero

42′ Il Sassuolo resta in dieci per l’espulsione di Ruan Tressoldi. Dopo il Var confermato il rosso. Palla persa da Hernique e Deulofeu innesca il contropiede di Success che viene steso mentre era da solo davanti a Consigli. Sassuolo in 10

37′ Sassuolo ancora vicino al gol, ha preso fiducia e coraggio la squadra di Dionisi. Sassuolo vicino al raddoppio con Laurentiè, il suo destro è deviato in angolo da Silvestri

32′ Laurentie serve Frattesi che mette in gol, secondo gol in stagione per il centrocampista

25′ Ammonito Ebosse per gioco falloso, in ritardo su Laurentiè. 0-0 il risultato

25′ Sul ribaltamento di fronte grande galoppata di Deulofeu che serve al limite Success che calcia però malamente

24′ Sullo spunto di Laurentiè Frattesi riesce ad andare sul fondo e a mettere al centro un pallone che non trova nessuno per la deviazione

22′ Il Sassuolo non batte l’Udinese in Serie A dal 17 marzo 2018 (2-1 in Friuli): nelle ultime otto sfide in ordine di tempo, infatti quattro vittorie bianconere e quattro pareggi.
Nel Sassuolo confermato il tridente visto la scorsa settimana con la Cremonese, con Laurentié ancora titolare e
Kyriakopoulos a supporto di Pinamonti. Nell’Udinese c’è Success dal primo minuto con Deulofeu, Beto parte dalla panchina ed è l’unica verà novità rispetto alle previsioni.

21′ 21′ Punizione da buona posizione per l’Udinese: Deulofeu calcia sulla barriera

14′ Sottil sceglie Succes al posto di Beto in attacco. Il Sassuolo arriva da due 0-0 di fila contro Milan e Cremonese.
CHI GIOCA
Nel Sassuolo confermato il tridente visto la scorsa settimana con la Cremonese, con Laurentié ancora titolare e
Kyriakopoulos a supporto di Pinamonti. Nell’Udinese c’è Success dal primo minuto con Deulofeu, Beto parte dalla panchina ed è l’unica verà novità rispetto alle previsioni.

8′ Prima ammonizione della partita, giallo per Becao

Iniziato il match al Mapei Stadium. Di fronte Sassuolo e Udinese

Tutto pronto per i tre match in programma alle 15.00, tutti validi per la 6a giornata di Serie A: in campo andranno contemporaneamente Bologna-Fiorentina, Lecce-Monza e Sassuolo-Udinese. Ecco le formazioni ufficiali di Sassuolo-Udinese.

Neanche in panchina Martin Erlic, out per un problema di natura fisica: al suo posto gioca Ruan Tressoldi.

Le formazioni ufficiali di Sassuolo-Udinese

SASSUOLO (4-3-3): Consigli; Toljan, Ruan, Ferrari, Rogerio; Frattesi, Lopez, Henrique; Laurientè, Pinamonti, Kyriakopoulos.

UDINESE (3-5-2): Silvestri; Becao, Ebosse, Perez; Pereyra, Arslan, Walace, Lovric, Udogie; Success, Deulofeu. All. Sottil

Sarà Camplone della Sezione AIA di Pescara a dirigere la partita Sassuolo-Udinese, 6^ giornata della Serie A TIM 2022/23 in programma Domenica 11 Settembre ore 15.00. Assistenti sono stati designati il Sig. Alassio di Imperia e il Sig. Pagnotta di Nocera Inferiore. Quarto Ufficiale il Sig. Giua. Sono stati designati in qualità di assistenti VAR il Sig. Di Paolo e il Sig. Marchetti.

Anche contro l’Udinese il Sassuolo dovrà ancora fare i conti con le diverse assenze in attacco (Berardi, Defrel e Traore). Dopo l’esordio convincente allo stadio Zini contro la Cremonese, quindi Laurienté si candida per occupare ancora il lato destro del tridente offensivo neroverde anche nella sfida contro i friulani (domenica, stadio Mapei, ore 15) in quella che sarebbe la sua prima apparizione al Mapei Stadium. Insieme a lui, in avanti Dionisi dovrebbe confermare Andrea Pinamonti al centro, mentre sulla fascia sinistra dovrebbe esserci ancora dal primo minuto Georgios Kyriakopoulos. In conferenza stampa ieri mister Dionisi ha anche fornito un aggiornamento sulle condizioni fisiche di Kristian Thorstvedt ed Emil Ceide; il centrocampista ha osservato qualche giorno di riposo per un trauma contusivo rimediato a Cremona, ma domani sarà disponibile (in caso di una sua partenza dalla panchina, a centrocampo dovrebbe esserci Henrique), mentre l’esterno offensivo non è stato convocato nelle ultime due partite a causa di un piccolo problema muscolare, tuttavia anche lui probabilmente sarà di nuovo disponibile per la gara contro l’Udinese.

Così ha presentato la sfida mister Dionisi.

“Chiedo continuità ai miei ragazzi, domenica ci aspetta una gara difficile contro un avversario che è in forma. L’Udinese non mi sorprende perchè non guardo la classifica però posso dire che non ha cambiato molti giocatori e quindi ha iniziato bene. Si tratta di una squadra che ha dato continuità perchè ha dieci undicesimi della scorsa stagione e ha mantenuto un sistema di gioco ben collaudato. Loro ci mettono in difficoltà dal punto di vista fisico e soffriamo il loro pressing in alcune zone del campo. Dovremo essere più bravi a muovere la palla”. Sulla precedente partita con la Cremonese: “Non giochiamo per vincere 1-0 o 5-4. Scendiamo in campo per vincere facendo il masismo. Se riusciamo a essere più solidi e a creare occasioni alla fine i conti tornano. Noi stiamo facendo bene. Avremmo preferito vincere alcune partite che abbiamo pareggiato e non dimentichiamoci che gli episodi vanno accettati. CI dobbiamo prendere quello che non ci siamo presi nella partita con la Cremonese”.
Raccomandato da
“Thorstvedt e Ceide recuperati per l’Udinese, Laurientè ha qualità”

Dionisi ha parlato di Thorstvedt e Ceide: “Thorstvedt ha avuto un trauma conclusivo, per qualche giorno si è riposato ma sarà disponibile per domenica. Ceide ha avuto un piccolo problemino muscolare e ha saltato le due gare precedenti. Probabilmente sarà disponibile domenica”. Su Laurientè: “Ha delle qualità e per qeusto lo seguivamo da tempo. Si è adattato subito in poco tempo. Contro la Cremonese ha creato diverse occasioni, giocando anche in una posizione meno consona a lui. Mi aspetto tanto da lui, abbiamo grandi aspettative”.
“Con Oddei non è successo, doveva partire ma alla fine è rimasto”

“Con Oddei non è successo nulla. E’ un classe 2002 che era in uscita, era giusto che andasse a giocare, visto che non potevamo garantirgli continuità avendo Berardi e Defrel. Era chiuso qui, quindi la possibilità per lui era quella di andare via a giocare. Però ad oggi non credo che si sia realizzata la migliore possibilità per lui”.
“Cerchiamo di realizzare un buon mix tra tecnica e fisicità”

“Nella costruzione della rosa abbiamo ricercato le qualità motivazionali. Abbiamo bisogno di giocatori motivati e su questo ci abbiamo preso in pieno. Poi è chiaro che ormai tante squadre hanno giocatori fisici, solo con la tecnica è difficile che una squadra di metà classifica riesca a determinare. Ci vuole un buon equilibrio tra tecnica e fisicità. Noi su questo stiamo lavorando cercando di realizzare un buon mix”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.