Coronavirus / In E.R. 7498 nuovi casi, stabili i ricoveri in intensiva

Sono ancora 4mila i nuovi casi di positività al Coronavirus in Emilia-Romagna. Si contano ancora otto morti (alcuni dei quali dei giorni scorsi), ma l’aumento dei contagi non si traduce, al momento, in un incremento dei pazienti in terapia intensiva, che restano 18, come ieri. Sulla base di quasi 8mila tamponi, sono stati individuati 4.095 nuovi contagi che fanno salire quasi a 36mila i pazienti attualmente positivi, il 97,7% dei quali in isolamento domiciliare. Negli altri reparti Covid i ricoverati sono 820, 24 in più di ieri. Fra le vittime anche un uomo di 66 anni, morto a Ferrara

Nelle ultime 24 ore in Emilia-Romagna sono stati registrati 7.948 nuovi contagi di Covid19, che portano il totale a 1.888.389 dall’inizio della pandemia. Sono stati fatti 7.948 tamponi, di cui 734 molecolari e 7.241 test antigenici rapidi.

La cifra complessiva dei tamponi molecolari risente della mancata trasmissione, per problemi informatici, dei dati di alcune aziende ospedaliere; assenza che condiziona anche il dato della percentuale odierna dei nuovi positivi che risulta del 51,5%. L’età media dei nuovi positivi di oggi è di 52,7 anni.

I casi attivi, cioè i malati effettivi, sono 35.929 (+2.341). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 35.091 (+2.317), il 97,7% del totale dei casi attivi.

Otto morti (alcuni dei quali dei giorni scorsi)

1 in provincia di Parma (un uomo di 88 anni
2 in provincia di Reggio Emilia (due donne di 85 e 94 anni)
1 in provincia di Modena (un uomo di 95 anni)
2 a Bologna (una donna di 87 anni e un uomo di 72 anni)
1 a Ferrara (un uomo di 66 anni)
1 in provincia di Rimini (un uomo di 88 anni)

Non si registrano decessi nelle province di Piacenza, Ravenna, Forlì-Cesena e nel Circondario imolese. In totale, dall’inizio dell’epidemia i decessi in regione sono stati 18.062. Rispetto a quanto comunicato nei giorni scorsi sono stati eliminati 4 casi, positivi a test antigenico ma non confermati da tampone molecolare.

I ricoveri in ospedale

I pazienti attualmente ricoverati nelle terapie intensive dell’Emilia-Romagna sono 18 (dato invariato rispetto a ieri) l’età media è di 68,4 anni. Per quanto riguarda i pazienti ricoverati negli altri reparti Covid, sono 820 (+24 rispetto a ieri, +2,6%), età media 74,8 anni.

Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: 2 a Parma (+2); 2 a Reggio Emilia (invariato); 2 a Modena (invariato); 5 a Bologna (invariato); 1 a Imola (-1); 1 a Ravenna (invariato); 1 a Forlì (invariato); 2 a Cesena (invariato); 2 a Rimini (-1).
Nessun ricovero a Piacenza (come ieri) e a Ferrara (come ieri).

L’analisi dei contagi

La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con 777 nuovi casi (su un totale dall’inizio dell’epidemia di 384.656) seguita da Modena (580 su 287.115); poi Reggio Emilia (545 su 213.711); poi Ravenna (438 su 179.007) e Parma (406 su 160.233); quindi Rimini (312 su 177.579), Ferrara (310 su 135.470), Piacenza (237 su 97.771), Forlì (203 su 88.108 ) e Cesena (203 su 106.459 ); infine il Circondario Imolese (84 su 58.280).

I guariti

Le persone complessivamente guarite sono 1.746 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 1.834.398.

La campagna vaccinale

Alle ore 14 sono state somministrate complessivamente 10.883.067 dosi; sul totale sono 3.800.365 le persone over 12 che hanno completato il ciclo vaccinale, il 94,6%. Le dosi aggiuntive fatte sono 2.961.440

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *