Giani: “Pensiamo ad una partita per volta, ora però ho dei combattenti”

Il coach di Modena Volley commenta la vittoria (sofferta) di Siena.

Seconda vittoria consecutiva in Superlega per Modena Volley, terza se si considera anche la Coppa Cev, con Giani che sottolinea la voglia di vincere dei suoi ragazzi.«Sapevamo sarebbe stata una partita complicata. Solo nel primo set non c’è stato equilibrio perché siamo riusciti ad andare via subito nel punteggio. Nel secondo parziale, invece, nonostante il nostro vantaggio, abbiamo subito un grande break in cui ci abbiamo messo tanti errori nostri. Bravo Petric con la battuta, però siamo stati poco reattivi. Ci aspettavamo di vincere facile e così non è stato. Poi ci siamo andati a conquistare il terzo set ai vantaggi e un quarto set tirato fino alla fine. Ma l’importante è stato combattere e portare a casa i tre punti». La classifica inizia a sorridere a Modena, ma Giani non vuole ancora guardarla.«Noi dobbiamo continuare a pensare ad una partita alla volta. Tutte le squadre giocano bene, infatti Civitanova ha perso 3-0 contro Cisterna. Non è un campionato facile, quindi non ci possiamo permettere adesso di pensare al quarto posto. Veniamo da tante sconfitte, la prossima partita contro Taranto è complicatissima e dobbiamo pensare solo a quella». Chiusura del mister gialloblù su Rinaldi e Krick. «Rinaldi sta facendo un percorso di switch del suo livello. E’ importante per noi con tutti i fondamentali, poi oggi è stato super a chiudere la gara con un ace. Ha fatto anche un grande muro, sono contento. Krick in attacco sta facendo vedere cosa sa fare, ma da uno come lui mi aspetto molto di più a muro».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *