Alla Tenda sarà una settimana con cinema, letteratura e musica

Da martedì 29 novembre nel programma l’evento di solidarietà con il popolo palestinese, l’incontro con lo scrittore Piergiorgio Pulixi, il concerto del trio RedEmma.

Cinema, letteratura e musica alla Tenda di viale Monte Kosica nella settimana che entra nel mese di dicembre. Si parte martedì 29 novembre, con la proiezione del documentario “Sarura”, nell’ambito della Giornata internazionale di solidarietà al popolo palestinese, e si prosegue mercoledì con l’ultimo appuntamento della rassegna “Dai margini. La letteratura di genere legge il mondo”. Ad aprire il mese di dicembre, giovedì 1, il dialogo con lo scrittore Piergiorgio Pulixi, mentre venerdì 2 tocca alla musica con il concerto del trio RedEmma. La settimana si chiude domenica 4 dicembre con l’appuntamento pomeridiano con il laboratorio Urban Lab.

Martedì 29 novembre, alle 21, in occasione della Giornata internazionale della solidarietà con il popolo palestinese, è in programma la proiezione del documentario “Sarura” con il quale l’autore Nicola Zambelli racconta la lotta non violenta di un gruppo di giovani palestinesi contro l’occupazione israeliana in un villaggio alle porte del deserto del Neghev. Dieci anni dopo il primo documentario sul tema, il regista è tornato nel villaggio di At-Tuwani per raccontare come siano cresciuti i bambini ritratti nel primo film. La serata è a cura del comitato Modena incontra Jenin.

Mercoledì 30 novembre, alle 21, nell’ambito del ciclo “Dai Margini”, si svolge l’incontro tra Natalia Guerrieri, autrice di “Sono fame” e Nicoletta Vallorani, autrice di “Noi siamo campo di battaglia”. Nel dialogo, moderato da Anna Maniscalco e intitolato “Generazioni diverse: due sguardi sulla nostra realtà”, le due scrittrici si confrontano sui possibili spazi di incontro partendo dai loro romanzi, portatori di diverse visioni del presente e dei problemi che riguardano il futuro. L’appuntamento è a cura di Natalia Guerrieri e Giorgio Raffaelli.

Per il ciclo Dialogo con l’autore, curato dall’associazione L’asino che vola, giovedì 1 dicembre, il giallista Piergiorgio Pulixi presenta il suo ultimo romanzo “La settima luna” (Rizzoli, 2022) che vede protagonista il vice questore Vito Strega, costretto a fare i conti con il proprio passato in una storia che si addentra nei meandri oscuri dell’animo umano. L’autore dialoga con Stefano Ascari.

Venerdì 2 dicembre, alle 21, concerto del trio RedEmma nato nel 2019 dalla lunga collaborazione tra il chitarrista Michele Paccagnella e il trombettista Matteo Pontegavelli ai quali si aggiunge il batterista Giacomo Ganzerli. Il gruppo fa riferimento al jazz tradizionale e non, ma non si pone limiti di repertorio accogliendo, in modo inedito, contaminazioni rock, soul e funk. Il concerto è a cura dell’associazione Intendiamoci in collaborazione con il Centro Musica di Modena.

Domenica 4 dicembre, alle 15, appuntamento con Urban Lab, il laboratorio di ricerca di movimento e contaminazioni con musica dal vivo curato come sempre dall’associazione Ore d’aria. Tra i docenti, oltre a Elisa Balugani, ideatrice del progetto, Daniela Paci, Gaia Davolio, Enrico Pasini, Anna Palumbo.

Il calendario completo di tutte le iniziative della Tenda, la struttura che fa capo alle Politiche giovanili del Comune di Modena, e le modalità di prenotazione sono sui canali social e sul sito web de La Tenda ( www.comune.modena.it/latenda). Per informazioni: mail latenda@comune.modena.it, telefono 059 203 4808.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *