Unimore / Oggi a Giurisprudenza la vicenda di Angelo Massaro

Giovedì 1 dicembre alle 14.15, presso il Dipartimento di Giurisprudenza Unimore, sarà proiettato “Peso Morto”, il nuovo docufilm che racconta la storia di Angelo Massaro, ingiustamente detenuto per 21 anni.

Piu di vent’anni in carcere da innocente: è questa la drammatica storia di Angelo Massaro che sarà al centro del seminario promosso nell’ambito del Corso di Diritto Penale Unimore e che si svolgerà il prossimo giovedì 1 dicembre, dalle ore 14.15, presso il Complesso San Geminiano (Via San Geminiano, 3 – Modena).

Al momento di studio prenderanno parte il Dott. Valentino Maimone e il Dott. Benedetto Lattanzi, giornalisti e responsabili del sito Errorigiudiziari.com, oltre allo stesso Massaro, protagonista del documentario. Presiederanno i lavori il Prof. Luigi Foffani e il Prof. Francesco Diamanti, docenti di Diritto Penale presso il Dipartimento di Giurisprudenza Unimore.

Angelo Massaro è stata la vittima di uno dei più clamorosi errori giudiziari del nostro Paese nella sua storia recente. Accusato di omicidio, senza però averne mai commesso uno, è rimasto dietro le sbarre per 21 anni, prima di riuscire a dimostrare la sua totale estraneità ai fatti che gli erano stati contestati. Per colpa di un’intercettazione interpretata male e trascritta peggio (una “t” al posto di una “s”, capace di stravolgere il significato di una frase banale), Massaro ha vissuto un incubo giudiziario che ha avuto ripercussioni sulla sua salute psicofisica (disordine da stress post traumatico, ansia, depressione, insonnia), sulla sua famiglia (ha una moglie e due figli che all’epoca dell’arresto avevano rispettivamente 2 anni e 45 giorni), sulla sua vita professionale.

“Peso morto” ricostruisce questa vicenda giudiziaria attraverso la diretta testimonianza del protagonista nonché attraverso le testimonianze della sua famiglia e di altri individui direttamente legati alla questione. Il documentario si concentra prevalentemente su Angelo Massaro che rivive i momenti salienti del caso, visitando i luoghi in cui si sono svolti gli episodi più importanti relativi al periodo di tempo intercorso fra il suo arresto e la sua scarcerazione. L’opera, nondimeno, getta uno sguardo attento anche sulla sua vita a seguito della assoluzione.

«Per il secondo Anno Accademico consecutivo – commentano Foffani e Diamanti – abbiamo deciso di dare spazio all’errore giudiziario e all’ingiusta detenzione. Con l’aiuto del dott. Benedetto Lattanzi e del dott. Valentino Maimone, giornalisti che si occupano da oltre vent’anni di questi temi, abbiamo organizzato nel corso di diritto penale un seminario in cui gli studenti potranno conoscere l’impatto di queste gravi problematiche e confrontarsi direttamente con chi ha subìto errori giudiziari in prima persona. Quest’anno abbiamo il piacere di ospitare presso il nostro Dipartimento di Giurisprudenza il Sig. Angelo Massaro, vittima di uno dei più gravi errori giudiziari della storia d’Italia: ha scontato ventuno anni di reclusione per un omicidio mai commesso. La gravità di questo caso ha portato alla creazione di un docufilm dal titolo ‘Peso morto’, che sarà proiettato in aula».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *