Tesser: “Nel primo tempo non riuscivamo ad incidere, nella ripresa meno bellini e più concreti” (VIDEO)

Attilio Tesser: “Episodio dell’espulsione? Diaw ha sbagliato, ha commesso un’ingenuità che potevamo pagare a caro prezzo, in campo aveva fatto bene non c’era bisogno di reagire; Bonfanti? Non stava bene, spero di recuperarlo per giovedi, ma con lui dobbiamo andare con i piedi di piombo. Noi abbiamo fatto partita e giocato nella metà campo loro senza però incidere, avevamo poca finalizzazione; nel secondo tempo siamo stati meno bellini ma più concreti. La classifica? Non va guardta, pensiamo solo al Venezia, la classifica è corta, io guardo alla prestazione, ora la squadra lotta e combatte, da stasera penserò àl Venzia, squadra forte con giocatori importanti e di nome. Alla fine oggi ho esultato, bisogna essere felici dopo una vittoria cosi, ma da domani ci prepariamo per affrontare il Venezia. Nel primo tempo abbiamo palleggiato senza essere cattivi; loro giocano molto sulle fasce,
sapevamo che avremmo sofferto le loro caratteristiche, il fatto è che quando ci sono le occasioni bisogna chiuderla. ripeto che nel primo tempo; ripeto che nel primo tempo avremmo dovuto incidere di più, dal centrocampo in avanti, nella ripresa altresì potevamo fare il 2-0. Non siamo mai stati rinunciatari abbiamo sofferto il giusto, ma ci abbiamo creduto fino in fondo. Falcinelli? Ha fatto una prestazione importante al di là del gol, è stato un trascinatore, ha trovato condizione fisica e anche mentalmente si è liberato un po’, voglio che la mentalità resti la stessa, tutti devono capire che bisogna combattere per ogni partita. Il Venezia? Sarà una partita dura. Nella sosta abbiamo messo a posto i giocatori sul piano fisico e lavorato anche sull’aspetto tattico, ci siamo preparati mentalmente per affrontare i due derby e sono arrivate due vittorie, segno che abbiamo lavorato bene”. “Personalmente mi sono preso qualche critica ma so che va cosi, credo comunque di aver fatto qualcosa di buono per il Modena, si sa che quando le cose non vanno bene l’allenatore è il primo a subire critiche”.

Tremolada: “Nel secondo tempo abbiamo avuto occasioni, mi è dispiaciuto uscire, il gol? speriamo che me lo assegnino, io di gol cosi su angolo nel ho fatti anche altri… Dopo Parma abbiamo dato continuità, grande partita sotto tutti gli aspetti, continuaiamo cosi, non dobbiamo sederci, andiamo avanti con giudizio equilibrato: non eravamo scarsi prima, non siamo fenomeni adesso. Adesso abbiamo trovato la strada giusta, stiamo facendo cose importanti, dobbiamo essere tutti consapevoli della nostra forza e di quello che dobbiamo fare”.

Andrea Poli: “Prova di sostanza e di maturità, volevamo vincere e ci siamo riusciti, adesso dobbiamo continuare perchè abbiamo 5 partite difficili alla fine dell’anno. Io sto bene, qui mi trovo bene, cerco di dare una mano grazie all’esperienza che ho accumulato, è bello stare qui, ci sono bravi ragazzi, dobbiamo cercare di muovere sempre la classifica, non possiamo mollare adesso. Il Modena non vinceva da anni a Ferrara? E’ ancora più bella questa vittoria”.
“Siamo molto contenti, grande prestazione ma non dobbiamo fermarci, al giro di boa dobbiamo fare più punti possibili. Sono contento anche per il pubblico, è una soddisfazione vedere i tifosi felici, giovedi troviamo il Braglia, da domani mettiamo la testa al Venezia, è da tanto che non vinciamo in casa, il nostro stadio deve darci la spinta per fare i tre punti. Personalmente sono contento perchè sto trovando minutaggio, cerco di dare una mano, non ho pretese, cerco di dare una mano e qualche consiglio sulle situazioni che si presentano in settimana e sul campo. Personalmente sto bene, ho aumentato il mio minutaggio e va bene così, non chiedo nulla anche se mi alleno sempre per andare in campo in partita”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *