Uccisione Saman / Ancora un rinvio per l’interrogatorio del padre in Pakistan

Nuovo rinvio per Shabbar Abbas in Pakistan, alla corte distrettuale di Islamabad.

L’udienza del padre di Saman, accusato dalla Procura e dai carabinieri di Reggio Emilia di aver ucciso la figlia 18enne insieme a quattro familiari a Novellara, è stata infatti aggiornata al 10 gennaio.

A quanto risulta non era presente in aula il difensore dell’indagato, arrestato un mese fa nel Punjab e poi trasferito a Islamabad. L’Italia ne ha chiesto l’estradizione e a margine dell’udienza odierna un funzionario del ministero dell’Interno pachistano ha prodotto informazioni scritte. 

L’udienza in ogni caso si è regolarmente tenuta. Non si è trattato cioè di un rinvio per un nulla di fatto, ma di un aggiornamento ad un’altra data per continuare a trattare il caso. 
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *