Investito a Sassuolo, l’albanese non ce l’ha fatta

Non ce l’ha fatta Hyda Zyhdi, il 58enne di origine albanese che lunedì sera a Sassuolo è stato travolto da un’Audi guidata da un 25enne risultato poi negativo all’alcotest. L’uomo, che viveva a Sassuolo ormai da 16 anni, stava attraversando via Fanti sulle strisce pedonali quando è sopraggiunta la vettura che lo ha investito. Le sue condizioni sono apparse subito molto gravi, portato d’urgenza dal 118 all’ospedale di Baggiovara era stato ricoverato in rianimazione, dove è deceduto ieri pomeriggio. Zyhdi lascia la moglie e tre figli: la famiglia si è affidata allo Studio3A per essere seguita nell’iter giudiziario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *