Mirandola / Sfonda i vetrri delle auto della Polizia

L’uomo, uno straniero probabilmente ubriaco, si è alterato dopo aver trovato l’Ufficio Denunce chiuso. Immediata la presa di posizione del sindacato Siulp.

La scorsa notte una persona ha sfondato i vetri delle macchine del Commissariato di Polizia di Mirandola poiché aveva trovato chiuso l’Ufficio Denunce. Sulla vicenda interviene il Siulp: “Oltre al caso di Mirandola, è opportuno sottolineare le continue aggressioni, spesso completamente ingiustificate, al personale in divisa ma soprattutto di completa mancanza di rispetto per chi rappresenta lo Stato”.

———
Cede una dose di cocaina e scappa alla vista degli agenti: arrestato dalla Polizia di Stato

La Squadra volante ha tratto in arresto uno straniero di 31 anni per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Nel corso dell’attività di controllo del territorio, nel primo pomeriggio di ieri, una pattuglia nel transitare in viale Caduti in Guerra notava in corrispondenza dell’ingresso ai Giardini Ducali, il 31enne che, dopo aver confabulato con un’altra persona, gli consegnava un piccolo oggetto.

Gli agenti ritenendo potesse trattarsi di una cessione di stupefacente, hanno deciso di procedere ad un controllo. Alla vista della Polizia, l’uomo si è dato a precipitosa fuga in sella ad una bicicletta imboccando via Muzzioli, quindi via Poletti, tallonato a vista dalla Volante, che è riuscita a raggiungerlo e a bloccarlo definitivamente in via Morselli.

Durante la fuga, l’uomo ha lanciato nell’area cortiliva di un palazzo un involucro contenente 10,37 grammi di sostanza stupefacente del tipo cocaina, come accertato da successiva prova narcotest, e 28 pezzetti di cellophane, probabilmente utilizzati per il confezionamento delle dosi.

Nella tasca del giubbotto sono state rinvenute, accartocciate, banconote di vario taglio per complessivi 220 euro.

La posizione del 31enne, irregolare sul territorio nazionale, all’esito della direttissima è stata posta al vaglio dell’Ufficio Immigrazione che gli ha notificato un provvedimento di espulsione.

Continuano i servizi straordinari di controllo del territorio in città. Ieri pomeriggio, pattuglie della Squadra Volante e della Polizia Locale, con il rinforzo del Reparto Prevenzione Crimine della Polizia di Stato, hanno battuto la zona Crocetta.

I pattugliamenti hanno permesso di identificare 59 persone, di cui 14 cittadini stranieri, e di controllare 37 autoveicoli, con la predisposizione di posti di controllo ad hoc lungo via Emilia Est, Via Nonantolana, viale indipendenza e via Divisione Acqui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *