Scatta la stagione del Sassuolo, parte l’era Dionisi

Scatta oggi la stagione del Sassuolo e parte l’era del post De Zerbi, ovvero quella di Alessio Dionisi. Un primo giorno quasi a fari spenti, senza presentazioni ufficiali, senza allenamenti congiunti e soprattutto senza tanti protagonisti in particolare quelli che stanno vestendo le maglie delle rispettive nazionali. I neroverdi convocati per oggi, infatti, svolgeranno un lavoro personalizzato o quasi (da domani a giovedì si lavorerà a piccoli gruppi) per soddisfare il protocollo sanitario. Quindi lavoro personalizzato e visite mediche prima dei test Mapei di venerdì 9 luglio, preludio al primo allenamento congiunto agli ordini del nuovo allenatore Alessio Dionisi che si terrà soltanto sabato prossimo, 10 luglio. Tutta questa prima fase della preparazione si svolgerà presso il Mapei Football Center, rigorosamente a porte chiuse, mentre domenica 11 luglio la rosa e tutto lo staff tecnico si sposteranno a Vipiteno-Racines, in provincia di Bolzano, per il ritiro che durerà esattamente due settimane, fino a domenica 25 luglio. In Alto Adige sono previste 3 amichevoli, non ancora ufficializzate. L’inizio della nuova stagione è previsto per gli atleti che sono già a disposizione di mister Dionisi e dunque non ci saranno, come ovvio e naturale, i calciatori ancora impegnati agli Europei o che comunque hanno partecipato alla competizione continentale (gli azzurri Berardi, Locatelli e Raspadori, i turchi Ayhan e Muldur e lo slovacco Haraslin), mentre saranno a disposizione fin da oggi gli atleti che hanno preso parte alla fase finale dei campionati Europei Under 21. Non c’è Marlon, che sta già lavorando da qualche giorno con lo Shakthar Donestk di Roberto De Zerbi, si rivedranno tanti volti noti e qualche atleta che, pur non avendo giocato con la maglia neroverde nell’ultima o nelle ultime stagioni, è comunque di proprietà del Sassuolo.

Intanto Magnanelli, Pegolo e Peluso hanno rinnovato fino al giugno del prossimo anno. Brian Oddei (2002, attaccante) ha rinnovato fino al 30 Giugno 2024

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *