“Belli e dannati – Vivere e morire nella Formula 1 degli anni ’70” a Villa Sorra

Belli e Dannati. Vivere e morire nella Formula 1 degli anni 70 di Luca Dal Monte edito da Giunto viene presentato questa sera presso il Giardino Romantico di Villa Sorra di Castelfranco Emilia. Conduce Pierluigi Senatore. Ingresso libero.

Primi giorni di settembre del 1970 – luglio 1979, sono queste le coordinate cronologiche all’interno delle quali si dipanano quattordici racconti, quattordici storie ambientate nel mondo delle corse degli anni Settanta. In una Formula 1, in particolare, dove la vita era appesa a un filo, dove i piloti uscivano di casa il giovedì senza sapere se vi avrebbero fatto ritorno la domenica sera e dove i figli chiedevano alle madri quando i loro padri sarebbero morti poiché, dicevano, tutti i papà che corrono in auto prima o poi muoiono. Si parla poco di corse, molto di piloti e delle loro donne. Quello che Luca Dal Monte ha scelto di descrivere nei quattordici racconti di “Belli e dannati” sono infatti soprattutto i sentimenti, i pensieri, i sogni, i rancori, le paure e gli incubi di uomini e donne fatalmente attratti da un mondo che sapevano crudele. Un mondo che questi uomini amavano e le loro donne odiavano senza però riuscire a staccarsene.

Nell’area dell’incontro ci saranno esposte anche alcune auto d’epoca della strepitosa Collezione Righini

***

Luca Dal Monte è nato a Cremona nel 1963. I suoi libri sono letti e tradotti in tutto il mondo. Ferrari Rex, la sua monumentale biografia di Enzo Ferrari, ha vinto il Premio Selezione Bancarella Sport ed è stata finalista del Motoring Book of the Year Award del Royal Automobile Club inglese. Il New York Times l’ha indicata come “la biografia definitiva di uno dei giganti del mondo dell’automobile”. Oltre a numerose e fortunate opere di saggistica – suo anche La Congiura degli Innocenti –, ha al suo attivo anche un romanzo intitolato La Scuderia. Il suo ultimo libro è una raccolta di racconti dal titolo Belli e dannati. È stato responsabile della comunicazione di Ferrari negli Stati Uniti e di Maserati S.p.A.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *