Confesercenti Modena premiata dalla Regione per “la spesa intelligente” ed “enogastronomia”

Ben due progetti di Confesercenti Modena sono stati premiati dalla Regione Emilia Romagna nell’ambito del progetto Md.net. “Mediterranean Diet – When Brand Meets Peoples” dedicato alla Dieta Mediterranea

La Dieta Mediterranea è da sempre un simbolo di un’alimentazione sana ma allo stesso tempo gustosa, sensibile alla stagionalità, ai prodotti locali e alla qualità della materia prima. Per questo la “nostra” dieta è stata nominata dall’ Unesco Patrimonio Culturale Immateriale dell’Umanità e considerata dall’ OMS come una delle più sane e sostenibili per l’ambiente.

I progetti vincitori, promossi da Confesercenti Modena in collaborazione con Cescot Modena vanno in questa direzione e sono dedicati sia all’acquisto “intelligente” di prodotti della dieta mediterranea rispettandone la stagionalità che all’enogastronomia attraverso la preparazione di ricette con gli alimenti base della dieta mediterranea.

Il progetto relativo alla “spesa intelligente” è finalizzato a fornire ai consumatori gli strumenti utili per effettuare una spesa che rispetti la stagionalità degli alimenti tipici della dieta mediterranea, ricca di piatti leggeri ma gustosi, preparati con ingredienti freschi, di qualità e soprattutto di stagione, in grado di apportare molti benefici alla salute e al benessere fisico. All’ interno del progetto è stata creata anche una mappa interattiva di geolocalizzazione dei negozi alimentari della nostra provincia aderenti al progetto (disponibili sul sito dell’ associazione www.confesercentimodena.it) e che propongono alla clientela la vendita di prodotti di qualità garantendo standard qualitativi molto alti ed i giusti consigli per portare in tavola gusto e salute.

Nell’altro progetto “l’enogastronomia: i segreti della dieta mediterranea”, si affronta invece la “cucina mediterranea” ovvero come trasformare dietro i fornelli gli alimenti base che caratterizzano la dieta mediterranea, una delle più gustose e salutari che esistano per andare a creare ricette sfiziose. Dopodiché si va ad abbinare a un piatto sano un buon vino del territorio, con lo scopo di apprendere le basi di una sana alimentazione ma senza rinunciare al gusto.

“La globalizzazione negli anni scorsi ha messo in discussione questo modello di consumo alimentare e di produzione agricola, è quindi importante per uno sviluppo sostenibile pro-muovere la dieta mediterranea – afferma Daniele Mariani Presidente Provinciale Fiesa Confesercenti Modena e Presidente Nazionale Assofrutterie –in tutti i settori, dall’agri-coltura e alla produzione alimentare, dalla salute alla cultura, dall’ economia al turismo, dallo sviluppo rurale alla sostenibilità. Una corretta e sana alimentazione è alla base della nostra vita e tutto questo è possibile rispettando la stagionalità dei vari alimenti e promuovendo il

consumo sostenibile e sostenendo gli operatori commerciali che promuovono la dieta me-diterranea nei loro negozi e le sane abitudini a tavola. Inoltre, attraverso questo progetto di valorizzazione della dieta mediterranea si creano anche opportunità per promuovere e svi-luppare le attività economiche del territorio in particolare quelle di prossimità”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *