Sassuolo, alla prima uscita ne fa otto

SASSUOLO: Consigli (46´ Pegolo); Toljan (60´ Paz), Marchizza (46´ Chiriches), Ferrari (46´ Peluso), Kyriakopoulos (46´ Rogerio); Magnanelli (46´ Bourabia), Frattesi (46´ Lopez); Manzari (46´ Defrel), Traore (46´ Djuricic), Boga (46´ Artioli); Caputo (46´ Scamacca). A disposizione: Satalino, Zacchi. All. Alessio Dionisi

BRIXEN: Dal Cortivo, Costalunga J.P. (46´ Miuli), Angerer I. (46´ Sibi, 74´ Plaickner S.), Nagler (46´ Angerer S.), Kerschbaumer (74´ Gabloner), Demetz (74´ Debertol), Grassl (46´ Sanna), Reci (46´ Larcher), Vinatzer (59´ Nardone), Consalvo (59´ Wachtler), Schraffl (46´ Costalunga T., 74´ Plaickner L.). All. Raffaele Trovato

ARBITRO: Schmid di Rovereto

RETI: 11´ e 40´ Caputo, 48´, 53´ e 82´ Scamacca, 63´ e 68´ Defrel, 90´ Djuricic

Senza Berardi, Locatelli e Raspadori, in vacanza dopo l’Europeo, il nuovo Sassuolo targato Dionisi ha saputo sopperire segnando otto gol sul campo di Vipiteno all’SSV Brixen, formazione altoatesina militante nel campionato regionale di Eccellenza. Il tecnico neroverde ha schierato due formazioni diverse nelle due frazioni di gioco, a non cambiare è stato il modulo, il 4-2-3-1 forgiato da De Zerbi. D’altra parte, nella conferenza stampa di presentazione, la parola più usata dal nuovo mister era stata “continuità”, come a dire che non c’è alcuna intenzione di smantellare un gioiellino che nella scorsa stagione è arrivato ad un passo dal sogno Conference League e ha realizzato il record di punti del club in serie l’appuntamento è per sabato prossimo alle 18 a Vipiteno contro il Sudtirol, a porte aperte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *