Il Modena rinuncia alla campagna abbonamenti

Come aveva anticipato nel giorni scorsi ai nostri microfoni il direttore generale del Modena Matteo Rivetti, non ci sarà campagna abbonamenti per le partite casalinghe della squadra di Attilio Tesser. La situazione ancora incerta relativamente alla pandemia da Covid 19 e alle normative che verranno applicate sulla presenza del pubblico negli stadi, non consentono di programmare la vendita delle tessere stagionali. Qualcosa forse si farà per favorire coloro che negli anni scorsi hanno sottoscritto l’abbonamento, ma per il resto i tifosi che vorranno essere presenti allo stadio dovranno acquistare il singolo biglietto partita, seguendo anche le normative di green pass e mascherina,
Questo il comunicato emesso oggi dal Modena calcio
“Il Modena FC comunica che purtroppo, ad oggi, la campagna abbonamenti per la stagione 2021/2022 non partirà. E’ una decisione sofferta, ma congrua e in linea con le attuali limitazioni messe in campo da Cts e governo. L’apertura al 50% della capienza è sicuramente un segnale incoraggiante ma che porta con se’ una serie di variabili e incertezze legate all’evoluzione della pandemia e alla situazione sanitaria che potrebbe portare la nostra Regione in una zona di colore diverso da quello attuale, tale da non poter fare previsioni esatte sul numero di spettatori ammessi durante la stagione.
Naturalmente tutti noi auspichiamo che l’andamento della curva epidemiologica possa favorire un accesso in percentuali sempre più elevate e senza restrizioni.
Il Modena FC ha previsto una serie di agevolazioni e promozioni per i vecchi abbonati (stagione 2019/2020), che verranno comunicate a breve.
Da qui a fine stagione non si esclude la possibilità di lanciare dei mini abbonamenti qualora la situazione relativa al Covid-19 si dovesse stabilizzare”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *