Fermana-Modena / Domizzi alle prese con le assenze, Tesser pensa a dei cambiamenti

Il Modena va a caccia della prima vittoria in campionato (fino ad oggi tre pareggi consecutivi) dopo il 4-0 rifilato all’Imolese. Mister Tesser potrebbe operare qualche cambiamento proprio alla luce della gara di Coppa di mercoledi scorso, che ha messo in evidenza le qualità e le caratteristiche di alcuni ‘panchinari’. Le novità riguarderanno il centrocampo e l’attacco. Di Paola e Duca potrebbero essere preferiti a Scarsella e Armellino non ancora al meglio della forma e deludenti nel match con il Teramo. La soluzione di Azzi terzino potrebbe tornare utile a gara in corso, mentre in attacco Minesso spera in un posto da titolare (a rimanere fuori sarebbe Ogunseye), di fianco a Marotta e con Tremolada confermato in posizione di rifinitore. Renzetti è partito con la squadra ma non andrà neppure in panchina, Silvestri è ancora acciaccato ed è rimasto a casa.

Nella Fermana dell’ex Maurizio Domizzi, problemi fisici per gli attaccanti Marchi e Boateng e per il difensore Scrosta e il centrocampista Isacco. In avanti spazio a Nepi, punta centrale, con Frediani e Bolsius ai fianchi, a centrocampo, invece, il capitano Urbinati sarà affiancato da Mbaye con Capece in cabina di regia.

Probabili formazioni

Fermana (4-3-3): Moschin, Rossoni, Blondett, Sperotto, Mordini; Mbaye, Capece, Urbinati; Bolsius, Frediani, Nepi. All: Domizzi.

Modena (4-3-1-2): Gagno, Ciofani, Ingegneri, Pergreffi, Ponsi; Di Paola, Gerli, Duca (Scarsella); Tremolada; Marotta, Ogunseye (Minesso). All: Tesser.

Sarà Michele Di Cairano della sezione di Ariano Irpino a dirigere la sfida Fermana-Modena di oggi domenica alle ore 17:30.


(Malick Mbaye)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.