Fermana-Modena 0-4 / Tesser: “Ecco, questo è il Modena…”

Tesser. “Dedico la vittoria a quelli che sono venuti a Fermo e a quelli che sono rimasti a casa e che hanno il Modena nel cuore. Domenica scorsa gli sportivi ci hanno sostenuto fin quasi alla fine, poi è prevalsa la delusione, ma noi in settimana abbiamo lavorato bene con la voglia di riscatto. Oggi nel primo tempo abbiamo segnato un gol, siamo partiti con la testa giusta, potevamo segnarne di più, ma nella ripresa siamo usciti alla distanza. Io non mi illudo quando vinco e non mi deprimo quando non arriva la vittoria, so che c’è ancora da lavorare e da migliorare, però questo è il nostro organico, con quelli che vanno in campo e quelli che partono dalla panchina che sanno dare il loro contributo, come è successo oggi”. E’ la prima vittoria del Modena. “Abbiamo interpretato bene la gara dall’inizio, buona gara, la migliore, non solo per il risultato ma anche per il gioco, il risultato è giusto. Primo Tempo? Abbiamo sviluppato molto gioco, creato occasioni e concretizzato poco, l’uno a zero alla fine primo tempo era stretto, anche se la partita non aveva discussione sul piano tecnico. Peccato non aver chiuso prima la partita. Dal Modena mi aspetto questa prestazione, questo è il valore medio, in casa e fuori, dobbiamo avere la personalità di voler vincere sempre la partita. Oggi bene tutti, compresi i tre innesti che hanno dato il loro contributo. Non cantiamo vittoria, godiamocela, prendiamo il bello di questa giornata, da martedi pensiamo all’Entella, voglio prepararla molto bene, ci aspetta una partita tosta. Oggi c’era voglia, dinamismo e qualità di gioco. Il cammino però è lungo. Tremolada? Aveva dolore, gli era uscita la spalla, non aveva senso tenerlo in campo, Mosti ha fatto bene la sua parte, lo ha sostituto bene, bravi anche Giovannini e Rabiu”.

Nicola Mosti: “Queste partite non sono facili e a volte la decide chi subentra. Dobbiamo farci trovare pronti, siamo in tanti, siamo tutti potenziali titolari, serve farsi trovare pronti. In passato ho fatto l’interno di centrocampo, cerco di dare il meglio dove mi mette il mister. Anche se rimango fuori, penso solo a fare bene. Oggi ci serviva l’applauso finale dei tifosi. lo aspettavamo. Il campionato non è facile, cerchiamo di vincerle tutte e di dare il meglio ogni domenica. Modena? Qui sto bene, la città, i tfosi ecc…”

Fabio Scarsella. “Aspettavo il gol, a Grosseto avevo sbagliato, questa vittoria ci libera mentalmente e dà importanza ai tre pareggi precedenti. Ci tenevamo a vincere, siamo tutti contenti. Abbiamo dato seguito alla vittoria di mercoledi, ci siamo confermati, ma ogni domenica sarà difficile per tutti, lo sappiamo. Il gol? Merito del compagno che mi ha dato un gran pallone. Oggi abbiamo dimostrato di essere 24 potenziali titolari, poi sarà il mister a decidere, noi dobbiamo farci trovare pronti. Oggi siamo partiti con il piglio deciso, potevamo chiudere il primo tempo con un vantaggio piu largo, poi nella ripresa siamo stati bravi a tenerli lì, nella loro metà campo. Siamo un gruppo forte che ci tiene molto a dare soddisfazioni. Oggi abbiamo messo un mattoncino, da domani pensiamo all’Entella. Oggi abbiamo vinto e convinto, senza prendere gol, sappiamo che dobbiamo migliorare e ci impegneremo per questo. Grazie per l’affetto dei tifosi, ci sentivamo in debito con il pubblico che contro la Reggiana ci aveva accolto in maniera fantastica. Non eravamo riusciti a dare una soddisfazione, ma penso che oggi saranno contenti e orgogliosi di noi”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.