Carpi / Si diffonde il contagio nelle scuole: dopo le Milani anche le Hack

dOMENICA tamponi a tappeto nel cortile delle elementari, sospesi anche catechismo e altre attività. Genitori preoccupati: “Vogliamo subito i test salivari”

Allarme alle scuole Don Milani di Carpi CAUSA PANDEMIA. 60 sono i contagiati su 280 utenti del plesso scolastico. Si è appreso che una sola classe delle primarie Don Milani di Carpi potrà tornare alla didattica in presenza: le altre dieci restano in dad e in isolamento domiciliare, in attesa del nuovo tampone, già programmato per la fine della prossima settimana. I tamponi effettuati nel cortile della scuola hanno confermato la vastità del focolaio. E’ il primo focolaio di grandi dimensioni dall’inizio dell’anno scolastico. La dimostrazione di come il virus circoli tra i non vaccinati, bimbi tutti di età inferiore agli 11 anni e quindi esclusi dalla campagna anti Covid, mentre tra gli insegnanti – in gran parte vaccinati con doppia dose – i positivi sono solo due.
Sempre a Carpi, alle medie Margherita Hack, sono risultati positivi al Covid due studenti e un insegnante. Una classe è stata così posta in isolamento per dieci giorni, mentre altre quattro saranno subito sottoposte a tampone e nel frattempo gli studenti dovranno restare a casa: solo se l’esito del test molecolare sarà per tutti negativo potranno tornare a scuola.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.