Sassuolo / Spaccata notturna al ristorante

Spaccata nella notte in un ristorante di Sassuolo, il “De Rose”, dove i ladri sono riusciti a entrare dopo avere disattivato le telecamere. Hanno rovistato dovunque e alla fine hanno razziato anche carne e vino.

Nella notte tra lunedì 26 e martedì 27 i Carabinieri della Compagnia di Sassuolo hanno effettuato una serie di controlli alla circolazione stradale, allo scopo di prevenire condotte di guida pericolose per gli utenti delle strade del distretto ceramico. Nell’ambito di tali controlli, in quel Comune, una 41enne è stata deferita in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Modena
Sassuolo: proseguono i Controlli dei Carabinieri sulla sicurezza stradale nel distretto ceramico.
poiché sorpresa alla guida del veicolo sotto l’influenza dell’alcool, con tasso alcolico di molto superiore a quello consentito. Al conducente, oltre al sequestro del veicolo, è stata applicata la sanzione accessoria del ritiro della patente di guida per la sospensione.
Inoltre, i Carabinieri delle Compagnie di Carpi e Pavullo nel Frignano, a conclusione di accertamenti, hanno deferito in stato di libertà rispettivamente una 27enne ed un 22enne poiché, dopo aver provocato due distinti incidenti stradali, a seguito di esami a cui sono stati sottoposti, sono risultati positivi all’alcool. Anche a loro, le patenti di guida sono state ritirate e le autovetture sottoposte a sequestro.

Pavullo nel Frignano: viola la misura dell’affidamento in prova e i Carabinieri ne chiedono l’aggravamento. Arrestato.
I Carabinieri della Compagnia di Pavullo nel Frignano hanno tratto in arresto un cittadino 24enne del luogo, a seguito di una ordinanza emessa dal Magistrato di Sorveglianza su richiesta dei militari del Nucleo Operativo e Radiomobile. Il giovane, sottoposto all’affidamento in prova ai servizi sociali, il 16 ottobre u.s. è stato tratto in arresto poiché, unitamente ad altro soggetto, si era reso responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. A seguito della violazione e su richiesta di aggravamento della cennata misura, il Magistrato di Sorveglianza di Bologna ha spiccato nei suoi confronti un’ordinanza che ne ordinava la traduzione in carcere.

Prignano sul Secchia: riesce a farsi dare i documenti e con gli stessi truffa una persona. Denunciato dai Carabinieri.
I Carabinieri della Stazione di Prignano sul Secchia, a conclusione di attività investigativa, hanno deferito in stato di libertà un 53enne, poiché, dopo aver ricevuto la copia dei documenti di identità del denunciante per una compravendita di un’autovettura mai andata a buon fine, oltre a tentare di farsi fare inviare somme di denaro ha, con quella stessa identità, commesso una truffa, questa volta andata a buon fine, nei confronti di altra persona alla quale è riuscito a sottrarre 200,00€ per l’acquisto di un telefono cellulare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *