Si rompe un tubo dell’acqua al primo piano del Policlinico, allagati alcuni studi e laboratori

rinviata l’attività degli ambulatori multidisciplinari del 1° piano che ripartirà domani e del PASCIA che ripartirà martedì 2 novembre

L’Azienda Ospedaliero – Universitaria di Modena comunica che questa mattina, intorno alle ore 4.30 si è verificato un guasto in un tubo dell’acqua di grossa portata al primo piano del Policlinico, nell’area ambulatoriale multidisciplinare. L’acqua è poi filtrata al piano terra allagando anche alcuni studi e ambulatori posti al piano terra.

Appena il guasto è stato segnalato, è intervenuta tempestivamente la task force aziendale composta dal Servizio Tecnico, dall’Ingegneria Clinica, dalla Direzione della Professioni Sanitarie e dalla Direzione Sanitaria, la Direzione Servizi per l’Ospitalità, la Direzione Tecnologie per l’Informazione. La zona è stata isolata, la perdita individuata e interrotta e sono subito iniziate le operazioni di verifica delle attrezzature e di pulizia.

Le prestazioni programmate oggi nell’area ambulatoriale Multidisciplinare del primo piano e presso gli ambulatori del Programma assistenziale scompenso cardiaco, cardiopatie dell’infanzia e a rischio (PASCIA) sono state rinviate e verranno recuperate nel più breve tempo possibile.

L’attività dell’area ambulatoriale del primo piano riprenderà normalmente domani mattina, qualche giorno in più sarà necessario per ripristinare gli spazi al piano terra per cui le attività del centro PASCIA riprenderanno a partire da martedì 2 novembre.

L’Azienda – tramite il personale degli ambulatori e gli uffici del Servizio Attività Amministrativa Ospedaliera – ha provveduto a contattare tutti gli interessati per avvisarli e prenderli in carico. Si tratta comunque di prestazioni programmate e non urgenti.

Nessun ritardo, invece, per le attività del Pronto Soccorso della Mano che si trova all’ingresso 2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *