Tesser: “E’ stata la vittoria del cuore” (video)

Tesser nel dopo partita di Modena-Carrarese spiega: “Cuore, carattere, ma anche gioco nel primo tempo, ma anche nel secondo tempo abbiamo avuto occasioni, e anche un rigore fallito. Abbiamo avuto tanto cuore. I primi 16′? Si sono trovati molto bene Tremolada, Minesso e Mosti, porteremo avanti questa soluzione dei due tre quartisti anche in altre partite, oggi abbiamo affrontato una buona squadra, poi nella ripresa Di Natale ha messo l’artiglieria pesante, bravo Gagno con una splendida parata. Azzi? Lui rende bene anche in avanti, con questa sua gamba può giocare di rimessa, bravo lui e brava la squadra per lo spirito di adattamento di tutti. La difesa a 5? Ci siamo coperti bene, 4-3-2 fino alla fine del primo tempo, non ho pensato a cambiare subito; nella ripresa abbiamo dovuto metterci a 5 perchè eravamo in sofferenza e siamo stati bravi, giocando bene e mettendo il cuore, lo dimostrano le occasioni create. Abbiamo anche subito meno. Il rigore? Potevamo chiudere la partita, Mosti ha personalità, era il suo tiro, è un rigorista, l’avrebbe tirato lui anche se ci fosse stato Tremolada. Tremolada stava facendo una partita di qualità fino a quando è rimasto in campo. 4 vittorie, siamo in crescendo, è migliorato lo spirito, oggi siamo partiti con il iglio giusto e poi abbiamo trovato una quadratura, l’importante è che abbiamo una identità di squadra”

Tommaso Silvestri: “Pensavamo fosse una domenica più tranquillandopo l’uno a zero, è stata una prova di carattere, abbiamo lottato e sofferto. Siamo in pochi, specie nel reparto offensivo, dovremo limare gli episodi come quello di Minesso. Oggi abbiamo fatto muro, ordinati e aggressivi quando siamo andati a 5, abbiamo fatto un buon finale. Siena? Sarà fondamentale come le altre, cerchiamo di portare a casa i tre punti ogni domenica. Spero di fare un gol prma possibile, ma penso soprattutto a non prenderli, Spero in futuro di poter festeggiare un mio gol”.

Paolo Azzi, primo gol in campionato. “Abbiamo sofferto e lottato, il gol ha chiuso la partita in bellezza. Il gol? L’ho calciata bene. Io sono a disposizione della squadra, avevo preso il rigore, mi spiace per Mosti che ha preso il palo. Sono contento, importante è che la squadra faccia bene, io gioco dove mi chiede il mister. Oggi una grande prova di gruppo e di unione, abbiamo soffferto e difeso e abbiamo portato a casa il risultato. La Coppa? Non so se giocherò mercoledi, adesso vado a riposare. Il gol lo dedico a mia moglie a mia figlia, ringrazio anche Dio che mi fortifica e mi fa correre cosi”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.