Il Consiglio di Stato boccia ancora il Carpi Fc 1909. Lazzaretti: “Legittimato il nostro percorso”

La triste avventura estiva del Carpi Fc 1909 potrebbe finalmente esser giunta al capolinea. Questa mattina (19/11) il Consiglio di Stato ha reso note le ordinanze con cui sono stati respinti con formula piena i nuovi e ultimi ricorsi della società biancorossa, azzerando qualsiasi velleità di riammissione in Serie D e conseguentemente anche al piano superiore. L’unico punto accordato ai legali del Carpi FC 1909 è stato quello inerente il riconoscimento delle spese legali che non andranno ulteriormente a gravare sulla Società del presidente Mantovani.

Il commento del presidente dell’Athletic Carpi, Claudio Lazzaretti

“Abbiamo il piacere di apprendere che il Consiglio di Stato in Roma, a seguito dell’udienza del 18-11-2021 svoltasi in Camera di Consiglio, verificata la correttezza delle procedure adottate dalla nostra Società per l’iscrizione al campionato di Serie D, ed al titolo sportivo concesso dalla F.I.G.C. all’Athletic Carpi, ha respinto il ricorso del Carpi Fc 1909 srl legalizzando di fatto il percorso sportivo della nostra Società che proseguirà ora, con rinnovato vigore, pensando finalmente solo al campionato”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *