Modena Volley a Perugia: è il test match più importante

Dopo la vittoria contro Trentino, la squadra di Giani è attesa da un’altra montagna da scalare: se supera l’esame può iniziare un nuovo campionato

Secondo probante esame per Modena Volley che, dopo aver battuto Trento al PalaPanini domenica scorsa per 3-0, si appresta a scendere in campo a Perugia per il big match di giornata (ore 20,30, Pala Barton). Dopo un inizio di stagione balbettante e con tre scontri diretti persi, la squadra di Giani ha finalmente trovato quella vittoria di peso (3-0 contro Trento) che potrebbe aver sbloccata mentalmente. Adesso si gioca a carte scoperte perché Bruno e compagni sono attesi dalla squadra più in forma del campionato (sei vittorie in altrettante partite, tutte da tre punti), nel loro palazzetto, e si capirà chiaramente a che punto si trova la formazione di Giani nel suo percorso di crescita. Una sfida complicata, ma una sfida che Modena vuole e deve giocare alla pari perché, tra qualche mese, questa sfida potrebbe valere molto di più rispetto ai tre punti in palio questa sera. Earvin Ngapeth, tornato a vestire la maglia di Modena questa estate, nel palazzetto di Perugia non ha mai perso e, questa sera, proverà a guidare i suoi compagni alla vittoria. Ci si aspetta una grande prestazione anche da Leal mentre dall’altra parte della rete occhio al solito Leon, battitore formidabile.

I PRECEDENTI. Andrà in scena la sfida numero 35 tra le due squadre che, finora, vantano una perfetta parità, ovvero 17 successi a testa negli scontri diretti.

GLI EX. Oltre al grande ex della sfidA, Matthew Anderson, he ha giocato a Modena nel 2011/12 e nel 2019/20, c’è anche il modenese Dragan Travica, che quest’anno ricopre il ruolo di vice Giannelli.

SESTETTI

Nessuna novità nei sestetti con le squadre che scenderanno in campo con tutti i propri campioni. Da una parte della rete Bruno-Nimir, Stankovic-Mazzone, Ngapeth-Leal, Rossini libero; mentre dall’altra troveremo Giannelli-Rychlicki, Ricci-Solè, Leon-Anderson con Colaci libero.

La Fipav ha affidato la direzione di gara agli arbitri Cesare (nella foto) e Cappello, con il terzo arbitro che invece sarà Mannarino. Addetto al video check Nampli con segnapunti D’Auria

Ci saranno, ovviamente, anche i tifosi gialloblù, una cinquantina, al Pala Barton questa sera. In televisione infatti si noterà la macchia gialla dei supporter gialloblù che trascineranno Bruno e compagni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *