Giani: “Guardo la classifica, ma conta di più l’abitudine a vincere” (VIDEO)

Fa festa Modena Volley dopo il 3-0 rifilato a Milano. La squadra di Giani, dopo una lunga rincorsa, è riuscita finalmente a scavalcare in un solo colpo Monza e Piacenza. Il destino della Leo Shoes è quindi nelle mani di Bruno e compagni, i quali se vinceranno da tre punti contro Taranto e Padova potranno giocare i quarti di finale della Coppa Italia davanti al proprio pubblico.
Andrea Giani a fine partita ha commentato cosi. “Questa parte della classifica conta, ma non è determinante. E’ invece determinante il modo in cui giochiamo le partite. L’abitudine a vincere, l’abitudine a portare a casa il risultato anche quando non siamo belli, com’è successo a Cisterna. Nella trasferta contro la Top Volley, nel terzo, quarto e quinto set, abbiamo commesso solo un errore in attacco nel cambio palla. La capacità di rimettersi dentro la partita per vincerle nel migliore modo possibile è una cosa che abbiamo fatto, una peculiarità che devono avere tutte le squadre che lottano per il vertice. Rispetto a certe squadre siamo ancora indietro, sappiamo che ogni passo falso è decisivo e noi vogliamo solo continuare a vincere». Il tecnico gialloblù analizza la fase break della sua squadra. «Siamo una squadra che batte, lo sappiamo. Ci eravamo detti di aggredire Milano con la battuta e lo abbiamo fatto molto bene. Abbiamo in ogni caso una fase break molto importante anche se abbiamo sbagliato tanti contrattacchi, su delle free ball tra l’altro. Diciamo che, questi errori, ci stanno quando hai tante chance di rigiocare il pallone. La cosa che ci è riuscita meglio è sicuramente il cambio palla, siamo riusciti a svilupparlo bene anche al centro della rete che era una tattica che avevamo preparato alla vigilia della gara. Ho la fortuna di avere tra le mani un gruppo importante che sta lavorando parecchio, e ogni giocatore si sta dimostrando prezioso. Questa squadra ha bisogno di tutti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.