Il derby del Mapei si gioca il 2 febbraio

Salvo ulteriori cambiamenti derivanti dalla situazione pandemica, il derby tra Reggiana e Modena, che avrebbe dovuto giocarsi sabato 8 gennaio, andrà in scena al Mapei il 2 febbraio, mercoledi, alle 21. Al momento la data è ufficiosa e qualcosa di più lo sapremo attorno al dieci gennaio, quando la Lega riunirà i suoi vertici per fare il punto della situazione. Lo slittamento di una settimana della ripresa del campionato ha consentito a mister Tesser di dare un giorno in più di vacanza ai suoi, che torneranno ad allenarsi domani, lunedi 3. Il Modena tornerà in campo nel week end del 15 e 16 gennaio, nell’anticipo del sabato alle 14,30 sul campo del Teramo. Sempre di sabato, il 22 al Braglia, arriverà la Fermana, sempre alle 14,30. Da lì inizierà un trittico di partite che potrebbe in qualche modo indirizzare il campionato dei gialli, con in mezzo il derby del Mapei. Domenica 30 gennaio è prevista la trasferta a Chiavari, il 2 recupero con la Reggiana e lunedi 7 la sfida casalinga con il Cesena (ore 21). Tre partite chiave per il cammino dei gialli di Tesser verso la conquista della promozione, tutte contro avversarie in qualche modo ambiziose e assai ostiche. Nonostante questo il club canarino ha accettato di buon grado il rinvio di una settimana della ripresa del campionato, mettendo in primo piano la salute dei giocatori e quella degli spettatori che vanno allo stadio.
Il Modena ha tre giocatori positivi al Covid che restano in isolamento e che difficilmente saranno a disposizione per Teramo. Non ci sarà nemmeno Gagno, che sconta la giornata di squalifica a Teramo e potrà giocare il derby del 2 febbraio. Tutti gli altri reduci da infortunio dovrebbero essere a disposizione, tranne Marotta, che ne avrà ancora per un po’ e che solo da pochi giorni ha ripreso a correre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.