Ubriaco alla guida, denunciato dalla Polizia locale

Un 34enne aveva un tasso alcolico oltre cinque volte il consentito. Individuato in strada Canaletto durante i consueti pattugliamenti notturni del territorio

Aveva un tasso alcolico oltre cinque volte il consentito un automobilista 34enne individuato dalla Polizia locale di Modena, impegnata nei consueti pattugliamenti notturni del territorio, alle 3 della notte tra venerdì 14 e sabato 15 gennaio in strada Canaletto, in località San Matteo. L’uomo è stato denunciato con l’accusa di guida in stato di ebbrezza.

Gli operatori, in particolare, hanno notato la Fiat Panda condotta dall’automobilista, diretta verso la periferia, a causa dell’andamento incerto sulla strada. Dopo che il mezzo è stato fatto accostare, quindi, il conducente è stato sottoposto all’alcoltest e dall’esame è stato riscontrato lo stato di alterazione, con un tasso di poco superiore a 2,5 grammi per litro (il limite è 0,5), collocandolo nella terza e più grave fascia individuata dalle normative.

Al 34enne, residente in un comune della provincia, è stato dunque contestato il reato definito dall’articolo 186 del Codice della strada e gli è stata ritirata la patente, mentre la Panda, di proprietà di un’altra persona, non è stata sottoposta a fermo. Sarà adesso l’Autorità giudiziaria a decidere in quale misura applicare l’eventuale sanzione penale a carico dell’automobilista (l’ammenda prevista va da 1.500 a 6mila euro) ed eventuali sanzioni accessorie, la detrazione di dieci punti dalla patente e la durata della sospensione del documento di guida da uno a due anni. La sanzione potrà essere anche aumentata da un terzo alla metà, dal momento che i fatti sono stati commessi nelle ore notturne (dopo le 22 e prima delle 7).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.