Serie D, si riparte domenica con l’ultima di andata

Cambiano le date

Si riparte domani dall’ultima giornata di andata, com’era programmato. Il calendario della Serie D proseguirà col consueto sviluppo del numero progressivo dei turni. L’Athletic Carpi giocherà quindi l’ultima di andata a Seravezza, come previsto, e poi ricomincerà il girone di ritorno a Bagnolo, mercoledì prossimo. Rispetto alla versione originale, a cambiare saranno le date: tutto posticipato di un paio di settimane e due turni infrasettimanali in più per recuperare il tempo perso a causa della sospensione per il Covid. LE CONFERME Per il Carpi restano invariati gli appuntamenti infrasettimanali del 14 aprile (Aglianese in casa), del 2 (Sasso Marconi in casa) e del 16 febbraio (Sammaurese in trasferta). Il 20 marzo la Rappresentativa Serie D parteciperà come da tradizione al Torneo di Viareggio e quindi il campionato si fermerà. Così anche il 17 aprile per la Pasqua. Come già stabilito, la stagione regolare si concluderà il 15 maggio. I due turni infrasettimanali aggiuntivi sono stati messi in calendario per il 30 marzo (11ª di ritorno a Fanfulla) e per il 27 aprile (16ª di ritorno al Cabassi col Rimini). Riguardano tutti i gironi e servono a recuperare le due settimane di gennaio in cui tutto si è fermato a causa della situazione pandemica. In questo modo si rispetterà anche la scadenza originale.

IL CALENDARIO DEL CARPI

La ripetizione di Agliana giocata mercoledì scorso e il trambusto vedono il Carpi nel mezzo di una anomalia: tre trasferte consecutive. Al Cabassi si tornerà il 2 febbraio e ci sarà quindi qualche giorno per sistemare un po’ campo e strutture, in condizioni sempre critiche. La società sta cercando volontari che se ne possano occupare temporaneamente e avrebbe già ricevuto numerose disponibilità. Tra le partite più attese: il 6 febbraio a Forlì, il 13 febbraio col Prato, il 3 aprile con la Correggese, il 24 aprile a Ravenna e mercoledì 27 aprile col Rimini al Cabassi. Alla penultima, l’8 maggio, la trasferta col Lentigione. A partire dalla gara di domani a Seravezza, il Carpi incontrerà solo e unicamente squadre che lo inseguono in classifica fino alla trasferta di Mezzolara del 13 marzo. Un cammino che si direbbe in discesa, ma che potrebbe anche rivelarsi scivoloso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.