Aimo Diana: “Importante il derby, ma non decide e io spero di arrivare primo alla fine” (video)

Il tecnico della Reggiana. Aimo Diana, ha presentato cosi la supersfida di mercoledi al Mapei contro il Modena. “E’ chiaro che per i tifosi questa è “la” partita. Per quanto mi riguarda è “una” partita. La cosa più importante è che il nostro obiettivo principale non deve essere quello di battere il Modena, ma di arrivare prima del Modena o di chiunque altro. E’ un traguardo molto ambizioso in un campionato difficile, ma io devo ragionare di questo, senza nulla togliere a quello che c’è intorno a noi che la vive come “la” partita».
«Ho grandissimo rispetto del Modena, se non ce l’avessi non affronterei con serietà questa partita. Ho grande rispetto per loro e per quello che stanno facendo; io parto dal principio che rispetto tutti per quello che fanno in campo. I miei ragazzi devono avere questo: grande rispetto. Ed essere consapevoli che siamo minimo forti come loro; e per vincere bisognerà essere un pochettino più forti di loro».
“Ci tenevo a fare un ricordo personale del mio ex-presidente Maurizio Zamparini, che è venuto a mancare oggi: porgo le condoglianze alla famiglia. Il calcio italiano ha perso una persona non banale, un grande conoscitore di calcio e di talenti. “.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.