Carpi, autobus Seta a fuoco in zona Cibeno, nessun ferito

Sul posto i pompieri che hanno spento le fiamme. Il mezzo è andato distrutto, ma non risultano danni a persone o cose.

Autobus in fiamme questa mattina a Carpi, in via Roosevelt, poco prima delle 8. Mentre viaggiava in direzione centro l’autista di un bus di Seta si è accorto che dal retro del veicolo iniziavano a uscire fiamme e fumo. Ha quindi accostato immediatamente il mezzo, all’altezza del civico 33 di fronte al centro commerciale Conad e alla farmacia Soliani, ha fatto scendere i passeggeri, in gran parte studenti, e ha chiamato i Vigili del fuoco. le fiamme hanno interamente avvolto l’autobus che effettuava il servizio sulla linea Mirandola-Carpi. Di proprietà di Seta, il mezzo era però in gestione a Saca, cui compete anche la manutenzione. Le cause all’origine delle fiamme sono ancora da valutare ma tra le ipotesi non si esclude il cronico problema della vetustà del parco mezzi.

Questo il comunicato emesso poco fa da Seta sull’accaduto.

” SETA S.p.A. comunica che questa mattina, alle ore 07:50 circa, un autobus extraurbano in servizio sulla linea 450 gestita da Saca ha improvvisamente preso fuoco mentre percorreva via Roosevelt a Carpi. Al momento dell’incendio erano presenti circa 20 passeggeri a bordo, rimasti tutti incolumi al pari del conducente del mezzo, che invece è stato completamente distrutto dalle fiamme.

Il mezzo era partito alle ore 06:55 dall’autostazione di Mirandola ed aveva effettuato servizio sulla linea 450 Mirandola-Carpi transitando da Medolla e Cavezzo. Giunto all’altezza della fermata “Roosevelt”, in direzione della stazione ferroviaria da dove avrebbe poi proseguito verso l’autostazione (capolinea della corsa), l’autista si è accorto dello sprigionarsi delle fiamme dal vano motore ed ha immediatamente arrestato la marcia del bus, fermandosi a lato della strada. Dopo aver fatto scendere i passeggeri ed essersi accertato che si trovassero in piena sicurezza ha provato ad estinguere l’incendio con l’estintore di bordo. Sul posto sopraggiungevano anche altri due mezzi di Saca, ed entrambi i conducenti si sono prodigati nel tentativo di spegnere le fiamme utilizzando gli estintori di bordo, purtroppo senza successo. Il conducente del bus interessato dalle fiamme ha quindi allertato i propri responsabili aziendali, che hanno richiesto l’intervento dei Vigili del Fuoco i quali, giunti sul posto in pochi minuti, hanno definitivamente domato l’incendio. I passeggeri sono stati poi condotti a destinazione grazie all’intervento di un mezzo sostitutivo.

L’autobus incendiato (marca Solaris modello Urbino, categoria Euro 5 alimentato a gasolio, matricola aziendale 255 immatricolato a dicembre 2007), era di proprietà di SETA ed utilizzato da Saca che, in quanto soggetto affidatario, ne cura anche la manutenzione. Dalla scheda tecnica del mezzo in questione che riporta lo storico degli interventi effettuati, risulta che era stato sottoposto regolarmente al programma di manutenzione ordinaria prevista per questo modello, ed aveva superato l’obbligatoria revisione annuale da parte degli ispettori della Motorizzazione Civile in data 09 ottobre 2021.

SETA ha già richiesto una relazione sull’accaduto ed effettuerà le opportune indagini interne e le verifiche tecniche necessarie ad individuare le cause dell’incendio. L’azienda ringrazia i Vigili del Fuoco, che hanno operato con la consueta prontezza e competenza e rivolge un sentito ringraziamento anche ai colleghi di Saca, che hanno agito con professionalità e senso di responsabilità”.

Quest’anno è già il secondo mezzo di Seta distrutto dalle fiamme, dopo quello andato a fuoco a Modena. Altri due erano stati persi negli ultimi mesi dell’anno scorso, a Novi e a Modena.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.