Pedrini e Sartoretti: “Siamo delusi e avviliti, ora spetta alla squadra farci ricredere”

In vista del rientro in campo, Catia Pedrini e Andrea Sartoretti hanno deciso di parlare, attraverso un comunicato, della situazione attuale della squadra.

“Alla vigilia del ritorno sul campo della nostra squadra, desideriamo esprimere il sentimento che ci accompagna in questo periodo dolorosamente difficile.
Quando abbiamo speso entusiasmo e risorse per creare il gruppo affidato al coach Andrea Giani, ci siamo mossi partendo dall’idea che fosse giusto, se non addirittura indispensabile!, restituire al pubblico di Modena l’emozione della speranza. La speranza della vittoria.
Le scelte che abbiamo fatto sul mercato sono state la conseguenza di questo sincero convincimento. I risultati, fin qui, ci hanno dato torto. Le brusche eliminazioni dalla Coppa Italia e dalla Coppa Cev hanno ferito noi come i tifosi, già penalizzati per le note restrizioni imposte dalla pandemia.
Vorremmo fosse chiaro che siamo i primi ad essere delusi. Abbiamo provato un senso di avvilimento, proprio perché crediamo senza equivoci nei valori, tecnici ed umani, del gruppo che abbiamo allestito.
Ora, però, spetta alla Squadra, lo scriviamo con la maiuscola, dare le risposte che tutti e tutte aspettiamo.
Abbiamo il diritto di pretendere il massimo dal nostro staff e dai nostri giocatori. Onorare la maglia di Modena Volley è un onore collettivo. Le voci di mercato non ci turbano, fanno parte del gioco. E non saranno mai un alibi. A noi interessa che comune sia il sentimento di appartenenza ad una Storia che non è cominciata con noi e che non finirà con noi.
“It’s not over until is over” (Non è finita finché non è finita, Yogi Berra)“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.