“Aperitivo in piazza”: la Polizia di Stato invia le denunce agli organizzatori della manifestazione

La Polizia ha chiuso gli accertamenti avviati a seguito del “1° Aperitivo della libertà” che si è svolto sabato scorso in piazza Grande,a Modena. Completate in Questura le notifiche degli atti relativi al deferimento dei promotori dell’iniziativa: infatti la manifestazione è stata convocata in una delle piazze del centro storico interdette e senza regolare preavviso.

Ricordiamo che è ancora vigente l’ordinanza prefettizia che interdice dal 1° dicembre scorso via Emilia Centro e alcune piazze del centro storico a ridosso della stessa via, tra cui piazza Grande, per lo svolgimento di manifestazioni di protesta, in virtù dell’emergenza sanitaria.

La Polizia locale, che ha proceduto per le sanzioni per assembramento, sta provvedendo in ordine alla violazione del Regolamento comunale per i profili di tutela del patrimonio artistico della piazza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.