Coronavirus / 3448 casi e 28 decessi. A Modena 472 positivi e 2 morti

In provincia di Modena, su 472 nuovi positivi, i sintomatici sono 73, gli asintomatici sono 399.

Oltre 7mila guariti e quasi 4mila casi attivi in meno. Calano ancora i ricoveri: -68 nei reparti Covid, -6 nelle terapie intensive. L’Rt regionale scende a 0.64 Effettuati 26.947 tamponi. Il 97% dei casi attivi è in isolamento a casa, senza sintomi o con sintomi lievi. L’età media dei nuovi positivi è di 39,5 anni. 28 i decessi. Vaccinazioni: il 92,9% degli over 12 ha completato il ciclo vaccinale

Calano, in Emilia-Romagna, i contagi e i ricoveri per il Coronavirus, anche se nelle ultime 24 ore si sono registrati ancora 28 morti, fra i quali anche un uomo di 53 anni nel Reggiano. In un giorno ci sono stati 3.448 casi di positività, individuati sulla base di quasi 27mila tamponi. Vistoso il calo su base settimanale: l’incidenza è di 613 casi ogni 100mila abitanti, mentre una settimana fa era quasi il doppio, a 1.116.
Cala anche l’Rt, ovvero l’indice del contagio sceso da 0,85 a 0,64. I casi attivi sono 62.486, il 97% dei quali in isolamento domiciliare. In terapia intensiva ci sono, per la prima volta da molte settimane, meno di 100 ricoverati: sono infatti 96 (sei in meno di ieri), 50 dei quali non vaccinati. Negli altri reparti Covid i pazienti sono invece 1.769, 68 in meno di ieri.

A MODENA E PROVINCIA

In provincia di Modena, su 472 nuovi positivi, i sintomatici sono 73, gli asintomatici sono 399. I ricoveri sono 14. A ieri sono state somministrate complessivamente 1.615.479 dosi, di cui 594.825 prime dosi e 561.932 seconde dosi e 458.722 dosi aggiuntive (addizionali e booster).
Si registrano due decessi:
Uomo, 88 anni, Sassuolo
Uomo, 87 anni, Carpi

Ecco dove si sono verificati i nuovi casi:
Bomporto 7
Campogalliano 7
Camposanto 3
Carpi 40
Castelfranco 29
Castelnuovo 9
Castelvetro 7
Cavezzo 2
Concordia 5
Fanano 2
Finale Emilia 9
Fiorano 11
Fiumalbo 1
Formigine 27
Guiglia 3
Lama Mocogno 3
Maranello 11
Marano 3
Medolla 3
Mirandola 22
Modena 120
Montese 1
Nonantola 20
Novi 7
Pavullo 14
Pievepelago 1
Prignano 1
Ravarino 3
San Cesario 8
San Felice 3
San Possidonio 1
San Prospero 1
Sassuolo 22
Savignano 7
Serramazzoni 7
Soliera 8
Spilamberto 7
Vignola 11
Zocca 1
Fuori provincia 25

RICOVERATI

Ad oggi, sono presenti in Azienda 181 pazienti con riscontro di tampone positivo di cui: 165 ricoverati in degenza ordinaria (di questi, 107 sono al Policlinico, 58 a Baggiovara), 4 in terapia semintensiva (tutti al Policlinico) e 12 in terapia intensiva (9 al Policlinico, 3 a Baggiovara). Se confrontiamo il dato di oggi con quello di venerdì scorso, 11 febbraio, notiamo una riduzione dei ricoveri, in linea con quella dei contagi complessivi.

Un anno fa, 18 febbraio 2021, i ricoverati erano 175 totali, dei quali 126 in ordinaria e 49 tra intensiva e semi intensiva.

Il confronto mostra che i ricoveri complessivi sono oggi sostanzialmente sovrapponibili a quelli del 2021, con ancora una forte differenza tra il trend della degenza ordinaria e quello delle terapie intensive e semi-intensive.

Circa 53% dei pazienti è ricoverato per le conseguenze del Covid-19, mentre il restante 47% per altre patologie, con riscontro occasionale di tampone positivo. La percentuale è decisamente diversa in Terapia intensiva dove ad oggi l’75% dei pazienti positivi è ricoverato per complicanze cliniche da malattia COVID-19.

L’età media dei pazienti ricoverati per le conseguenze del Covid-19 è 69 anni, che scende a 62 per coloro che non hanno completato il ciclo vaccinale e sale a 75 per i vaccinati.

Il 47% dei pazienti ricoverati per le conseguenze del Covid-19 non è vaccinato. In terapia intensiva – sempre limitandoci ai pazienti ricoverati per le conseguenze Covid-19 – il 75% non è vaccinato

Health workers wearing overalls and protective masks in the intensive care unit of the Covid intensive care unit of the GVM ICC hospital of Casal Palocco near Rome, Italy, 21 January 2022. ANSA/GIUSEPPE LAMI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.