Servizi notturni e pomeridiani, la Polizia setaccia le zone ‘calde’ della città

La Polizia di stato ha dato impulso nel corso della settimana a servizi di controllo del territorio con particolare riferimento alle zone calde, come la Crocetta, Centro Storico e Novi Sad, sia di pomeriggio che nella serata di mercoledì fino a tarda notte. I controlli sono stati coordinati dall’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, che ha potuto disporre, in aggiunta alle pattuglie della Squadra Volante, di più equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine della Polizia di Stato provenienti da Reggio Emilia.

197 le persone complessivamente identificate, di cui 73 di nazionalità straniera e 79 gli autoveicoli controllati. I controlli sono stati estesi agli avventori di alcuni esercizi pubblici, senza rilevare irregolarità.

Il servizio è stato concentrato in zona Crocetta con pattugliamenti in strada Attiraglio, viale Gramsci, via Nonantolana, e Parco XXII Aprile, e ha visto ancora una volta il presidio del complesso “RNord”, ai cui accessi presenti poliziotti in divisa, per controllare le persone in transito.

Successivamente sono stte controllate alcune vie del centro storico, zona Tempio, corso Vittorio Emanuele II, via Bonasi, con l’obiettivo di contrastare il crimine diffuso e lo spaccio di sostanze stupefacenti.

Al pomeriggio vengono monitorati i gruppi di ragazzi molesti presso la stazione ferroviaria e quella delle autocorriere, l’ex manifattura tabacchi e fino al centro storico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.