Nonantola. Rubano merce al supermercato, picchiato un vigilantes, un arresto

Operazione dei Carabinieri di Castelfranco Emilia.

Sabato pomeriggio, i Carabinieri della Tenenza di Castelfranco Emilia hanno tratto in arresto una persona per il reato di rapina in concorso.

Verso le ore 13.30, un 33enne, dopo aver prelevato dal supermercato generi vari per un valore di circa 400 Euro, insieme ad altre due persone, ha oltrepassato le casse senza pagare. Raggiunto dal personale di sicurezza dell’esercizio commerciale, l’uomo non ha esitato a prendere a calci e pugni il preposto, anche tentando di colpirlo con uno degli oggetti prelevati dal supermercato, causandogli contusioni multiple al volto e alle spalle.
Il 33enne è stato trattenuto per il tempo necessario all’arrivo della pattuglia dei Carabinieri, che ha definitivamente bloccato l’autore, traendolo in arresto per rapina in concorso, mentre gli altri due complici, in corso di identificazione, si sono dati alla fuga prima dell’arrivo dei militari. La refurtiva è stata recuperata e restituita all’avente diritto.
Questa mattina l’uomo è stato condotto davanti al Giudice del Tribunale di Modena per l’udienza con rito direttissimo.

Pavullo nel Frignano. Rubano oltre 700 litri di gasolio ma vengono sorpresi dai Carabinieri. Due persone arrestate e due denunciate.

Ieri, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Pavullo nel Frignano hanno tratto in arresto due persone per furto aggravato di gasolio, identificando successivamente e denunciando alla Procura della repubblica anche gli altri due complici nel reato.
Nel corso della nottata, gli uomini dell’Arma, durante un servizio di controllo del territorio mirato alla prevenzione dei reati predatori, hanno sorpreso e bloccato un 19enne e un 20enne mentre stavano asportando il gasolio da alcuni autocarri in sosta. I due, nel parcheggio di una ditta di autotrasporti, avevano forzato le serrature dei serbatoi dei mezzi pesanti, impossessandosi di circa 700 litri di gasolio. Gli immediati accertamenti hanno permesso ai militari di identificare anche altri due complici nel reato, un 20enne e un 21enne, che sono stati denunciati in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Modena per furto aggravato in concorso. Parte della refurtiva è stata recuperata e restituita alla proprietà.
Questa mattina, i due giovani arrestati sono stati condotti davanti al Giudice del Tribunale di Modena per l’udienza con rito direttissimo.

Modena. Sorpreso dai Carabinieri alla guida dell’autovettura con patente falsa. Denunciato.

Nella decorsa nottata, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Modena hanno denunciato in stato di libertà, alla Procura della Repubblica di Modena, un 32enne, per il reato di falsità materiale commessa da privato.
Nel corso di un posto di controllo alla circolazione stradale attuato dai militari dell’Arma nella Via Canaletto di Modena, è stata fermata e controllata un’autovettura, il cui conducente, nel fornire i documenti d’identificazione e di guida, ha mostrato una patente che ha destato sospetto agli operatori. Più approfonditi accertamenti hanno fatto ritenere il documento falso. Il titolo di guida è stato sequestrato e il conducente è stato denunciato e sanzionato per guida senza patente, applicando anche la sanzione amministrativa accessoria del sequestro del veicolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.