L’Athletic Carpi prepara la sfida con il Querceta, out Dipinto. Borgarello: “Siamo uniti”

Solo Nicola Dipinto sarà assente domenica in casa Carpi per la sfida con il Real Forte Querceta delle ore 15. Il centrocampista 2002 anche ieri era ai box, mentre Bagatti avrà ampia scelta negli altri reparti, con Walker che ha smaltito il problema alla caviglia e si candida per giocarsi una maglia con Raffini in attacco. Dalla scelta su dove piazzare il quarto under dipenderanno le scelte per la mediana e la difesa nel 4-3-3.

E’ rientrato a Gavorrano dopo due mesi di assenza (si era infortunato a Seravezza) il centrocampista Milton Borgarello, classe ’97, arrivato in estate nel gruppo della Correggese dallo Scandicci (19 presenze, 1 gol). “Sono stati due mesi lunghi – racconta Borgarello – una bella sofferenza in un momento in cui le cose non andavano bene. Avrei voluto dare una mano ma sono felice di essere rientrato domenica scorsa: fisicamente mi sono sentito abbastanza bene, ovviamente non sono al top della condizione ma sono sulla strada giusta. A Gavorrano non è andata bene, avevamo giocato una buona gara e ci tenevamo molto ad arrivare in fondo alla coppa. Loro sono stati più scaltri a sfruttare le occasioni in una gara equilibrata. Ora dobbiamo pensare solo al campionato”. Spiega. “Col ritorno di Bagatti – racconta – la squadra adesso ha più solidità, purtroppo ci sono state varie vicissitudini che ci hanno frenato, anche se non dobbiamo usarle come alibi. Ma siamo uniti e dobbiamo continuare sulla strada di questo ultimo mese e mezzo. Inutile fare tabelle, pensiamo al Real Forte, in una settimana ci giochiamo tanto e ogni partita sarà una guerra a due mesi dalla fine”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.