Modena, sicurezza a rischio tra aggressioni e risse

Un trentenne è stato picchiato a sangue in stazione davanti agli studenti che aspettavano il bus

Violenza e paura in via Molza, davanti alla stazione delle Autocorriere. Regolamento di conti tra nordafricani: due contro uno che resta a terra in mezzo alla strada mentre gli altri fuggono. A Modena le risse, anche tra giovani facenti parte di baby ang si verificano quasi continuamente e i servizi anche raddoppiati ordinati dal Prefetto non bastano ad evitare episodi gravi anche per l’incolumità. Modena, insomma, non è più città sicura?
E’ di oggi la notizia di 6 giovani fermati per rissa a seguito di un intervenuto, effettuato intorno alle 05.30, in un bar sito in via Emilia Est. Gli Agenti, a poca distanza dal locale, hanno identificato due giovani stranieri rispettivamente di anni 20 e 23 che presentavano lievi escoriazioni al volto e che raccontavano di avere avuto poco prima un litigio con altri due giovani per offese subite dalle loro ragazze. Nel contempo un altro equipaggio ha rintracciato un 38enne e un 39enne italiani anche loro con varie escoriazioni e graffi, che avevano partecipato alla rissa. (articolo a parte)


Rissa autocorriere, foto Gazzetta di Modena)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.