Il Modena annienta l’Ancona e torna a piu 5 sulla Reggiana

MODENA-ANCONA MATELICA 3-0
Reti: 15′ Armellino, 18′ Tremolada, 38′ Magnino
Modena (4-3-2-1): Gagno; Oukhadda, Silvestri, Pergreffi, Azzi (85′ Renzetti); Magnino, Gerli (85′ Di Paola), Armellino; Mosti (62′ Duca), Tremolada (80′ Bonfanti); Minesso (62′ Longo). A disposizione: Narciso, Piacentini, Renzetti, Scarsella, Duca, Di Paola, Giovannini, Bonfanti, Longo. All. Tesser
Ancona Matelica (4-3-3): Avella; Tofanari (85′ Noce), Bianconi, Iotti, Di Renzo (85′ Maurizii); Delcarro, Gasperi (85′ D’Eram0), Iannoni; Rolfini, Moretti (11′ Faggioli), Sereni (61′ Del Sole). A disposizione: Vitali, Maurizii, Noce, Ruani, Sabattini, Palesi, D’Eramo, Pecci, Del Sole, Faggioli, Vrioni. All. Colavitto
Arbitro: Acanfora di Castellammare di Stabia
Ammoniti: Silvestri, Rolfini, Tremolada, Azzi, Pergreffi

Il Modena va. Dopo il 3-0 alla Vis Pesaro, altri tre gol, rifilati questa volta all’Ancona, grazie alla qualità del suo gioco (primo tempo sontuoso) e all’aiuto dei suoi centrocampisti, armellino, Tremolada e Magnino, di categoria superiore. Così come è stato di categoria superiore il primo tempo giocato dal Modena a livelli e ritmi altissimi, tanto che avrebbe potuto andare negli spogliatoi con un 5-1 e nessuno avrebbe avuto da ridire. Nella ripresa l’Ancona ha provato a reagire, Il Modena si è un po’ abbassato cercando di sfruttare il contropiede, ha controllato senza subire più di tanto e senza correre grandi rischi, tranne che nei primi dieci minuti. Il Modena, quindi, risponde alla Reggiana che ieri aveva rifilato cinque gol all’Imolese e torna a più cinque sulla Reggiana. Domenica trasferta a Pistoia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.