Controlli dei Carabinieri al Novisad. Sorpreso e arrestato con la droga.

Nel tardo pomeriggio di ieri, i Carabinieri della Compagnia di Modena hanno tratto in arresto un 26enne per spaccio di sostanze stupefacenti. Il giovane, sottoposto a controllo dai Carabinieri in una via del centro cittadino, nei pressi del Parco Novisad, è stato trovato in possesso di quasi 3 gr di cocaina suddivisa in dosi e di circa 10 gr di hashish. L’arrestato verrà condotto davanti al Giudice per l’udienza con rito direttissimo.

Modena: evade dagli arresti domiciliari. I Carabinieri lo rintracciano e lo arrestano.

Nel corso della notte, i Carabinieri della Compagnia di Modena hanno tratto in arresto un 25enne per evasione. I Carabinieri, dopo aver accertato che il giovane non era presente al domicilio presso il quale stava scontando la misura cautelare degli arresti domiciliari applicatagli in ragione della violazione della misura della presentazione alla polizia giudiziaria, hanno iniziato a cercarlo per le vie cittadine, rintracciandolo, subito dopo, mentre stava rincasando. L’arrestato, sarà giudicato nella mattinata odierna con rito direttissimo.

Castelfranco Emilia: rafforzati i controlli dei Carabinieri nei luoghi di aggregazione giovanile.

I Carabinieri della Tenenza di Castelfranco Emilia, in risposta ad alcune intemperanze che si sono verificate tra gruppi di giovani, dalla giornata odierna intensificheranno i controlli nelle aree in cui i ragazzi, nel corso del pomeriggio, dopo aver terminato le lezioni a scuola, sono soliti trattenersi.

PAVULLO, FURTO PLURIAGGRAVATO E CONTINUATO, 2 ARRESTI

Una coppia di 29enni è stata arrestata ieri pomeriggio a Pavullo per furto pluriaggravato e continuato. I due sono stati colti in flagrante dopo che i carabinieri li avevano notati mentre si allontanavano di fretta dal parcheggio di un negozio di cosmetici a bordo di un’automobile. Dopo aver bloccato il veicolo, le forze dell’ordine hanno trovato al suo interno altri prodotti che hanno scoperto poi essere la refurtiva di furti compiuti ai danni di altri due esercizi commerciali a Formigine e Pavullo, per un valore complessivo di circa 2mila700 euro. Questa mattina i due arrestati sono stati condotti davanti al Giudice del Tribunale di Modena per l’udienza con rito direttissimo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.