Sir Perugia-Modena Volley, tutto in una sera

Ultimo capitolo della serie di semifinale scudetto tra Perugia e Modena. Equilibrio completo dopo le prime quattro partite, chi vince va in finale, chi perde chiude la stagione. PalaBarton esaurito. Fischio d’inizio alle ore 20.30.

Il giorno della verità. Il dentro o fuori: chi vince continua la corsa scudetto. Domani al PalaBarton va in scena il quinto ed ultimo atto della serie di semifinale playoff tra la Sir Safety Conad Perugia e la Leo Shoes PerkinElmer Modena. Fischio d’inizio alle ore 20.30.
Nikola Grbic che, con ogni probabilità, schiererà in campo inizialmente i soliti sette, cioè Giannelli in regia, Rychlicki opposto, Ricci e Solè al centro, Leon ed Anderson in posto quattro e Colaci libero.
Giani probabilmente proseguirà con la staffetta al centro tra Sanguinetti e Mazzone e per il resto spedirà in campo al via Bruno in regia, Nimir opposto, Stankovic altro centrale, Ngapeth e Leal schiacciatori e Rossini libero.
ARBITRIFischiano Andrea Puecher e Mauro Goitre. Puecher, 50 anni il prossimo 8 dicembre, padovano, laureato in ingegneria elettronica, ha arbitrato Modena contro Monza (1-3), Milano (3-0) e Perugia (2-3) in regular season. È internazionale dal 2013. A coadiuvarlo a terra sarà Mauro Goitre, 46 anni, laureato in Ingegneria Gestionale, di Torino, internazionale dal 2014: quest’anno ha diretto Modena due volte, sempre con successi dei gialli, 3-1 contro la Lube in regular season, 3-2 in gara 3 di questa serie di semifinale a Perugia.

SIR SAFETY CONAD PERUGIA: Giannelli-Rychlicki, Ricci-Solè, Leon-Anderson, Colaci libero. All. Grbic.
LEO SHOES PERKINELMER MODENA: Bruno-Nimir, Stankovic-Sanguinetti, Ngapeth-Leal, Rossini libero. All. Giani.
Arbitri: Andrea Puecher – Mauro Goitre

PRECEDENTI STORICI. Cinque volte Modena ha giocato una “bella” in semifinale: tre sconfitte su tre in trasferta (1984, 1-3 col Santal, 2011, 1-3 a Trento, 2019, 2-3 a Perugia), due vittorie in casa (2003, 3-1 alla Lube, 1987, 3-1 alla Kutiba Falconara). Bene, ragazzi, se possibile è ora di invertire la tendenza vicnendone una in trasferta,

2-2 anche nell’altra semifinale, si gioca la bella a Civitanova
La “risorta” Lube Civitanova si appresta a ospitare l’Itas Trentino in un Eurosuole Forum carico di tifosi per Gara 5. Sotto 2-0 dopo le prime due partite contro i gialloblù e con capitan Juantorena sempre in panchina per il problema alla spalla, i biancorossi non hanno perso la testa e sono riusciti a portare sul 2-2 il confronto coltivando l’ambizione della quinta finale tricolore consecutiva e il sogno di centrare il terzo scudetto di fila.Si gioca alle ore 20,30, arbitri Stefano Cesare e Ilaria Vagni. Diretta Rai Sport, commento affidato a Maurizio Colantoni e Fabio Vullo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.