Matteo Ciofani: “Bello vincere anche lontano da Frosinone”

“e’ la mia quarta promozione, sono tutte belle allo stesso modo. il momento decisaivo della stagione? Le vittorie sulla Fermana, l’Entella, il pari di Reggio, poi dico il gol di Minesso a Pescara ma soprattutto quello di Gagno, che ci ha dato i due punti decisivi per tenere a distanza la Reggiana”

Matteo Ciofani è uno dei giocatori più esperti del Modena di Tesser. Lui di campionati vinti se ne intende, sia in C che in B. “Il salto dalla C alla B non è così grande come quello dalla B alla A, dove veramente c’è un abisso. Per una squadra promossa in serie B è importante avere un gruppo già costruito e affiatato e noi lo abbiamo”. Ciofani parla della Supercoppa. “Sono contento di trovare il Bari, mia ex squadra, che ha dominato il girone. Sarà un’occasione per salutare tutti i miei ex compagni, una bella giornata di sport, sia noi che il Bari avremo un animo tranquillo dopo una stagione così tirata. Il mio campionato? Il rendimento è cambiato con quello della squadra, ho avuto bisogno di un periodo di ambientamento, poi mi sono messo a disposizione della squadra. La promozione ha fatto il resto. Credo di aver fatto un campionato più che positivo, sono soddisfatto. La promozione più bella? Sono tutte belle, è la mia quarta in carriera, ne avevo fatte tre a Frosinone, sono contento di averla ottenuta lontano da Frosinone, perchè sembrava che la favola fosse solo lì. Si vede che i colori, il giallo e il blu, mi portano bene. Il momento decisivo della stagione? Quello alla ripresa del campionato,venivamo da un periodo di sosta con le incognite del caso. Invece è andata bene, anche a Reggio abbiamo fatto un buon risultato. Ricordo anche il gol nel finale a Pescara di Minesso, ma il massimo è stato il gol di Gagno che ci ha dato i due punti fondamentali per tenere distante la Reggiana”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.