Album e inno, l’Athletic Carpi sempre più vicina al suo popolo (video)

Presentata oggi presso la sede di Texcart il nuovo inno e l’album di figurine-almanacco dell’Athletic Carpi realizzato in collaborazione con Akinda e con l’artista carpigiano Daniel Bund. Erano presenti Andrea Lazzaetti (Vice Presidente Carpi), Daniele Corrone (Daniel Bund) e Francesco Russo.

Dopo settimane di intenso lavoro si alza finalmente il sipario ufficialmente su due iniziative fortemente volute dalla Proprietà e condivise con due artisti cittadini: Daniele Corrone (alias Daniel Bund) e il cantante Francesco Russo.

Con il primo è nata, lo scorso Novembre, l’idea di lasciare un segno tangibile del primo anno dell’Athletic Carpi. Dopo varie idee, in collaborazione con l’azienda specializzata Akinda, si è deciso di disegnare un album – che può essere acquistato anche già completato in formato almanacco – che contenesse non solamente le classiche “testine” (foto a mezzo busto), con l’aggiunta delle immancabili azioni da gioco (selezionate dal fotografo ufficiale Andrea Vignoli), ma anche caricature in stile “Bund”. Una scommessa, made in Carpi, con la voglia di dare una traccia dei primi passi della nuova Società post ripartenza.

DOVE TROVARE L’ALBUM UFFICIALE DI FIGURINE 2021-22 A CARPI

Costo Album: 3€

Costo pacchetti di figurine: 1€

Edicola “Giulia&Fabio”, Via Cuneo 31/b
“Gelateria Aloha”, Via Petrarca 1
“Tabaccheria Sassi”, Via Rosevelt 210
“Birreria Nonno Pep”, Corso Sandro Cabassi 37
“R&G Bugarelli”, Via Petrarca 10

Nuovo Inno: Con il cantante Francesco Russo si è tentato di dare una colonna sonora, che caricasse i nostri ragazzi prima di ogni gara interna, capace di caratterizzare a livello sonoro il nuovo sodalizio biancorosso.

Andrea Lazzaretti (Vice Presidente Athletic Carpi): “Sono davvero lieto, dopo l’iniziativa organizzata nello scorso periodo natalizio con il reparto di pediatria dell’Ospedale “Ramazzini” di Carpi, di poter essere qui a presentare altri due progetti varati grazie all’aiuto di due giovani e talentuosi artisti carpigiani, nonché grandi tifosi biancorossi. Due proposte parallele, che in comune hanno lo stesso spontaneo amore per questi colori e per il nostro progetto tecnico-sportivo. La mia famiglia e l’Athletic Carpi sono e rimangono aperti a qualsiasi proposta venga dalla comunità e dalla tifoseria: sogniamo uno Stadio “Cabassi” pieno e fruibile sette giorni su sette con le giovani generazioni finalmente incuriosite e attratte dalla squadra della loro Città.

Daniel Bund: “Questa possibilità la sognavo da tempo. Alla chiamata del Presidente Lazzaretti e della Società ho risposto presente, tentando di mettere il massimo della mia creatività al servizio di un progetto che in Italia non ha simili. Il Carpi è una passione per me e questo album-almanacco contiene quella genuina spontaneità che caratterizza sia la Proprietà biancorossa che i suoi tifosi. Mi auguro che sia solo la prima di tante iniziative congiunte: ringrazio l’Athletic per la fiducia concessami e per la possibilità di “sbizzarrirmi” a mio piacimento senza la minima impostazione”.

Francesco Russo: “Questa Società, in pochi mesi, è riuscita a far scaturire un affetto naturale che nemmeno in altre annate avevo percepito. Sentimenti che ho provato a trasferire in testo e melodia, con un inno che sono davvero felice stia piacendo e portando anche un pizzico di fortuna, che nello sport come nella vita non guasta mai”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.