Papa Francesco ha nominato il cardinale Matteo Maria Zuppi, arcivescovo di Bologna, Presidente della Conferenza Episcopale Italiana

Tra i papabili c’era anche Monsignor Erio Castellucci, Arcivesco della Diocesi di Modenaa-Nonantola e Carpi.

A dare l’annuncio ai vescovi è stato il cardinale Gualtiero Bassetti, arcivescovo di Perugia-Città della Pieve, che ha dato lettura della comunicazione del Papa.

I vescovi – informa la Cei – riuniti per la loro 76ª assemblea generale avevano proceduto all’elezione della terna per la nomina del Presidente, secondo quanto previsto dallo Statuto. “Comunione e missione sono le parole che sento nel cuore. Cercherò di fare del mio meglio, restiamo uniti nella sinodalità”. E’ quanto ha detto il card. Zuppi secondo quando riporta il Sir.

Chi è il cardinale Matteo Zuppi, il nuovo presidente della Cei – Cronaca
Nel 2012 Benedetto XVI lo nomina vescovo titolare di Villanova e ausiliare di Roma. Il 27 ottobre 2015 Papa Francesco lo designa alla sede di Bologna: il 5 ottobre 2019 lo crea cardinale (ANSA)

LE REAZIONI DELLA POLITICA

Subito dopo l’elezione del nuovo Presidente della Cei, sono arrivate le reazioni della politica. Unanimi i complimenti e le congratulazioni dei leader dei principali partiti.

“Gli auguri più sentiti di buon lavoro al nuovo Presidente della Cei, Cardinale Matteo Zuppi”, ha scritto su Twitter il segretario del Pd, Enrico Letta. Il leader della Lega, Matteo Salvini, ha invece commentato con un “doveroso e sentito ringraziamento” a cui ha rivolto “i più fervidi auguri di buon lavoro”. “Esprimo da parte mia e del M5s il più vivo augurio di buon lavoro al cardinale Matteo Maria Zuppi e un sentito ringraziamento al cardinale Gualtiero Bassetti per il lavoro svolto in questi anni come guida della Cei e riferimento dell’intera comunità cattolica”, ha scritto invece il presidente del M5s, Giuseppe Conte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.