Prefetto Camporota: “il 2 giugno del ’46 gli italiani siglarono un accordo di convivenza civile” (video)

Modena ha celebrato il 76° della Repubblica

La sfilata in centro della banda cittadina Andrea Ferri ha aperto la festa della Repubblica celebrata in piazza Roma con l’alzabandiera alla presenza di tutti i sindaci della provincia. Dopo la lettura del messaggio del Presidente della Repubblica, ha preso la parola il prefetto di Modena Alessandra Camporota che si è particolarmente emozionata nel voler sottolineare lo spirito di tenacia e solidarietà dei modenesi, tra terremoto e accoglienza.
La cerimonia è proseguita con la consegna di onorificenze e medaglie d’onore ad ex internati nei lager nazisti. Unico ancora in vita il 98enne di San Cesario Pierino Vezzali che per ricevere il riconoscimento si è alzato dalla carrozzina con cui è stato accompagnato dai familiari. Il 76esimo anniversario della nostra Repubblica è stato ricordato anche da alcuni studenti del liceo Sigonio che hanno raccolto e letto alcune testimonianze prima della chiusura in festa con la banda Rulli Frulli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.