Fratellanza / Rubiera, in luce i giovani. Domani nuovo appuntamento ad Imola


( Martina Cornia che ieri dopo tre anni è tornata in gara in pista dopo le prove invernali nel cross e qualche uscita su strada ).

Mancano un paio di giorni al via dei Campionati Italiani Assoluti di Rieti. Gli atleti gialloblù e non solo che saranno impegnati nella competizione stanno affidando gli ultimi dettagli della preparazione, ma intanto sono in particolare i giovani in casa Fratellanza a prendersi il palcoscenico in quel di Rubiera dove ieri è andato in scena il classico appuntamento con il Trofeo di Mezza Estate.

Gare senior, rientra Cornia sui 3000

Tra le notizie più interessanti delle gare Senior c’è sicuramente il rientro sulla distanza dei 3000 per Martina Cornia dopo diversi anni condizionati, soprattutto, da problemi fisici. Per lei che in inverno era stata protagonista del cross e, successivamente, di alcuni appuntamenti su strada è un nuovo inizio in pista tre anni dopo l’ultima uscita ufficiale. La prova della mezzofondista classe 2001 è terminata con un quinto posto in 10’22“23. In gara anche le Allieve romagnole, specialiste del Triathlon, Alice Alessandri e Sara Crociani che hanno chiuso rispettivamente ottava e nona assoluta in 10’47”45 e 10’49”27. Nella medesima distanza al maschile nono Alessandro Giacobazzi, che ormai si dedica principalmente a distanze decisamente più lunghe, con il tempo di 8’42”48.
Sempre rimanendo sulle corse da segnalare il terzo posto assoluto della Junior Giulia Bertacchini sugli 800 con il crono di 2’16”64. Settima, invece, Rebecca Mosca reduce dalla grande prova sui 2000 siepi agli Italiani Allievi con il tempo di 2’24”26. Tra i maschi il miglior gialloblù è Marlon Bettuzzi, quattordicesimo in 1’57”30. Infine la gara più veloce, i 200 piani, con Niccolò Cavicchioli e Simone Burani rispettivamente ottavo e nono in 23”04 e 23”09.

Nei salti, invece, secondo posto nel lungo per Bianca Mantovani con 5,26 metri e terzo per Marco Vendrame nell’alto con 1,91 metri valicati e tre errori alla quota di 1,94.

Cadetti e Ragazzi, tanti podi e ottimi risultati

Giovani nelle gare assolute, ma soprattutto tra Cadetti e Ragazzi in mostra a Rubiera in un meeting che vedeva anche una partecipazione interessanti da fuori regione. Per quanto riguarda i più grandi, ovvero gli Under 16, spicca la rivincita di Giada Margherita Ligorio dopo una prova non brillantissima nei 1000 metri al Trofeo Pratizzoli. L’atleta gialloblù si impone davanti alla padrona di casa Sofia Ferrari con un ottimo 2’57”95, mentre sulla medesima distanza al maschile è secondo Cesare Taglini in 2’44”00. Nella velocità quarto posto per Matteo Cocconi sugli 80 piani in 9”84 e seconda Chiara Cappi in 10”14.
Passando alle pedane nel giavellotto terza Daria Garuti con 24,16 metri e quinto Giacomo Gazzotti con 33,36 davanti al compagno Pietro Guaraldi. Infine il salto in lungo con Rita Manfredini che si ferma a 5,05 metri, ma è sufficiente per il terzo ed ultimo gradino del podio.

Tra i Ragazzi spiccano le prestazioni di Antonio Esposito che vince al photofinish i 60 piani con il tempo di 8”39 ed è secondo nel Vortex con 45,23 metri davanti al compagno Daniel Milo con 4,06. Gradino più basso del podio, poi, anche per Adam El Masslouhi nei 1000 con il tempo di 3’02”67.

Al femminile Emma Rambaldi è terza a sua volta nei 60 piani con 8”65, mentre nei 1000 metri la miglior gialloblù è Mariam Passini quinta in 3’26”87. A completare il programma la gara di Vortex femminile dove Sara Lodesani è seconda con 38,58 metri.

Domani di nuovo in pista ad Imola

Ancora un appuntamento infrasettimanale domani con il Sacmi Avis Meeting di Imola. Per la Fratellanza nei 100 metri cercherà ulteriori conferme Riccardo Valentini reduce da un ottimo inizio di stagione, mentre negli ostacoli sui 110 ci sarà tra gli Allievi Tommaso Pedrazzini. Nei 400, invece, impegnati i Master Maurizio Pelloni e Alberto Martignani.
Al femminile 100 piani e ostacoli saranno terreno di caccia per Sandra Milena Ferrari, mentre nel salto in alto si cimenteranno Nicole Romani e Anna Bondi. Di nuovo in pedana anche Bianca Mantovani nel lungo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.