42enne straniero irregolare in Italia e con ordinanza di custodia cautelare, arrestato dalla Polizia

Fermato per un controllo in zona Tempio ed arrestato dalla Polizia di Stato in quanto su di lui pendeva ordinanza cautelare in carcere.

La Squadra Volante ha tratto in arresto un cittadino straniero di 42 anni in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Tribunale di Modena.

Gli agenti hanno fermato in zona Tempio e sottoposto a verifiche il 42enne che stava percorrendo a piedi viale Vittorio Emanuele.

L’uomo, privo di documenti di riconoscimento, è stato accompagnato in Questura per accertamenti sulla sua identità e per i rilievi fotodattiloscopici, dai quali è emerso appunto essere destinatario di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, quale aggravamento di una precedente misura dell’obbligo di presentazione alla Polizia giudiziaria. Al termine delle formalità di rito, è stato quindi tradotto presso la locale Casa Circondariale. L’uomo è stato anche denunciato in stato di libertà in quanto irregolare sul territorio nazionale.

“Movida estate 2022”: controlli anticrimine interforze rafforzati nel fine settimana a Modena

È partita l’operazione “Movida estate 2022”, ovvero controlli del territorio intensificati nelle zone del centro cittadino, ove sono concentrati gli esercizi pubblici e commerciali e dove maggiore è l’affluenza delle persone per svago e divertimento, al fine di prevenire e contrastare il crimine diffuso e permettere così la fruizione, in sicurezza, dei luoghi di aggregazione.

Il servizio straordinario interforze, che è iniziato in serata e si è protratto fino a notte inoltrata, diretto da un Ispettore Superiore dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, è stato svolto da pattuglie della Squadra Volante e del Reparto Prevenzione Crimine della Polizia di Stato, con il concorso della Guardia di Finanza, della Polizia Locale e dei Militari dell’Esercito Italiano impegnati nell’operazione “Strade Sicure”, questi ultimi nelle zone di presidio di competenza.

Il dispositivo ha assicurato pattugliamenti anche appiedati principalmente nel centro storico, via Gallucci, corso Canalgrande, piazza della Pomposa, piazza Duomo e via Emilia Centro, per poi spostarsi nelle zone limitrofe e lungo i viali del centro, fino al Novi Sad.

Nel corso dell’attività sono stati predisposti posti di controllo stradali, dove sono stati sottoposti a verifiche 21 veicoli. 60 le persone complessivamente identificate.

Elevate dalla Polizia Locale 9 sanzioni per violazione delle disposizioni comunali in materia di regolamentazione della circolazione e della sosta nei centri abitati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.